Maneskin, Teatro d’ira è il nuovo album: un capolavoro rock potente ed intimo

I Maneskin non sbagliano un colpo: “Teatro d’Ira – Vol. I”, il nuovo album è un capolavoro potente, intimo e delicato.

maneskin
Foto Instagram

“Teatro d’Ira – Vol. I”, nuovo album dei Maneskin è finalmente nelle mani dei fans e le aspettative sono state ampiamente superate. Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio hanno confesionato un album in cui hanno mescolato le varie esperienze musicali vissute in questi anni dando vita ad otto canzoni potenti, intimi, delicate e che ti rapiscono dalla prima nota.

Oltre a Vent’anni, primo singolo estratto dall’album e che ha rapito il cuore del pubblico sin dal primo ascolto e “Zitti e buoni”, brano rock dalle sonorità dure con cui hanno trionfato sul palco del Festival di Sanremo 2021, gli altri sei brani che completano la prima parte di un lavoro che porterà i Maneskin in tour sono struggenti e malinconici come Coraline, ma estremamente potenti come “In nome del padre”.

C’è I wanna be your slave il cui ritornello entra subito in testa facendoti alzare dal divano per scatenarti in pista. E ancora Lividi nei gomiti che trasmette energia e rabbia; For you love un pezzo d’amore in chiave rock e Paura del buio dove la voce di Damiano esprime alla perfezione il rapporto tra la musica e l’artista.

Un album che segna il ritorno effettivo sulle scene dei Maneskin che, cresciuti, non solo anagraficamente, ma artisticamente, dimostrano di essere dei veri artisti, capaci di trasformare in musica il tormento, l’ansia, la voglia di spaccare il mondo e prendersi tutto ciò che desiderano dall’alto dei loro vent’anni. A tratti malinconici e angoscianti e a tratti rabbiosi e con tanta voglia di rivalsa, i Maneskin sono tornati, pronti a dimostrare che, a 20 anni, si può fare musica vera come quella che facevano le grandi band a cui si ispirano.

Teatro d’ira – Vol. I: la tracklist del nuovo album dei Maneskin

coraline maneskin
Foto Instagram

Ecco la tracklist di Teatro D’Ira – Vol. I annunciata canzone dopo canzone sui profili social dei Maneskin.

CORALINE

“È la nostra fiaba, il racconto di una bambina che non trova il suo spazio nel mondo perché troppo pura e fragile. Ripercorre tramite una dolce melodia un percorso che man mano diventa sempre più angosciante, che sembra essere senza speranza ma che invece un barlume vuole darlo”, spiegano i Maneskin spiegando una ballad intima e struggente che racconta una storia vera.

“Non c’è un lieto fine in questa storia, è una favola che finisce male, come spesso accade nella vita reale. Non è un cavaliere che salva una principessa, ma è la storia dell’appassimento di una splendida ragazza mentre lui è impotente di fronte a ciò che sta succedendo”, ha aggiunto Damiano David in conferenza stampa.

lividi sui gomiti maneskin
Foto Instagram

LIVIDI SUI GOMITI

“È una storia di rivincita, uno schiaffo in faccia a chi ha dubitato di noi e delle nostre abilità, un inno di rivalsa“.

i-wanna-be-your-slave
Foto Instagram

I WANNA BE YOUR SLAVE

“Sesso, in ogni sua forma e da ogni angolazione, l’antinomia che vive in tutti noi e ci rende umani, imperfetti, peccatori e bisognosi di redenzione”, spiegano Damiano, Victoria, Ethan e Thomas.

“Questo testo mi regalerà le mie prime denunce perché è colorito, vuole descrivere tutte le facce della sessualità delle persone, gioca molto sui contrasti perché la stessa persona può rappresentare due estremi dentro di sé”, ha aggiunto Damiano in conferenza stampa.

in nome del padre maneskin
Foto Instagram

IN NOME DEL PADRE

Spaccare le barriere e liberarsi da ciò che ci opprime. Il racconto di come il successo abbia cambiato la nostra vita e di come a volte la pressione sia schiacciante, ma tutto in nome della musica, per noi sacra”.

for-your-love-maneskin
Foto Instagram

FOR YOUR LOVE

“Una serata alcolica, l’amore a prima vista, il possesso e l’ossessione. Una relazione tossica fra il protagonista e la sua musa. Per il tuo amore, farò tutto ciò che vuoi”.

la paura del buio maneskin
Foto Instagram

LA PAURA DEL BUIO

“È il racconto del rapporto conflittuale tra l’artista e la musica, che è allo stesso tempo malattia e cura. Una presenza imponente che a volte toglie il fiato ed altre lo dona”.

zitti e buoni vent'anni maneskin teatro d'ira
Foto Instagram

Compleano l’album i due singoli già pubblicati con grandissimo successo ovvero Vent’anni e Zitti e Buoni con cui rappresenteranno l’Italia all’Eurofestival dopo aver vinto Sanremo 2021.

Da leggere