Tutto quello che ancora non sai sui (bellissimi) figli di Michele Placido

I figli di Michele Placido sono nati da madri differenti ma hanno ereditato dal padre tutto il carisma e il talento che lo hanno reso uno degli attori italiani più amati della storia del cinema.

michele placido
(Instagram)

Michele Placido ha avuto una lunghissima carriera di attore teatrale e cinematografico che gli hanno anche fatto guadagnare moltissimi riconoscimenti, anche internazionali.

Se la sua carriera attoriale è sempre stata al centro dell’attenzione della stampa, la storia sentimentale di Placido è stata molto poco lineare: grandi amori, due matrimoni, un figlio nato da una donna che non ha mai sposato.

Fortunatamente però i cinque figli che Michele ha avuto dalle sue compagne sono tutti bellissimi e bravissimi, e probabilmente tutti sono il vero orgoglio di papà.

La prima dei figli di Michele Placido: Violante

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Violante Placido (@violante.placido)

Violante Placido è l’unica figlia femmina avuta dall’attore. Nata dal primo matrimonio di Placido, quello con l’attrice Simonetta Stefanelli, che ha recitato spesso insieme al marito. Il matrimonio durò dal 1989 al 1994, ma al momento delle nozze Violante era già nata da diversi anni. 

La primogenita di Placido è infatti nata nel 1976, mentre il suo primo fratello, Michelangelo, è nato molti anni dopo, nel 1989. Successivamente è arrivato Brenno precisamente nel 1991. Appena tre anni dopo la nascita del bambino Simonetta e Michele decisero di divorziare.

Violante placido è un’attrice e una cantante e com’era prevedibile ha esordito accanto al padre, recitando al suo fianco nel film drammatico Quattro Bravi Ragazzi.

vent’anni è entrata nel cast del film Vite Strozzate e Jack Frusciante è uscito dal gruppo, il film del 1996 che consacrò anche Stefano Accorsi.

La notorietà però arriva nel 2002, quando recita nel film L’Anima Gemella di Sergio Rubini. La sua interpretazione le vale la nomination al Nastro D’Argento.

Accanto alla carriera di attrice, Violante porta avanti il suo progetto musicale. Dopo la pubblicazione dei primi singoli e del primo album collabora anche con Bugo, con il quale ha duettato cantando Amore Mio Infinito.

A meno di non conoscere bene il viso di Violante, nessuno avrebbe potuto riconoscerla: la primogenita di Michele Placido ha deciso infatti di rinunciare al nome paterno facendosi chiamare soltanto Viola.

Piuttosto di recente Violante ha raccontato di aver subito atti di bullismo quando si era trasferita in America per frequentare lì la scuola. A causa del fatto che sembrava più piccola delle altre e non era stato in grado di inserirsi nelle cerchie delle ragazze più popolari della scuola, veniva presa di mira e isolata dagli altri ragazzi.

La situazione diventò così pesante che Violante chiese a sua madre Simonetta di non tornare più negli States e di continuare la sua istruzione in Italia. Naturalmente venne accontentata.

Inigo Placido: il figlio “di un momento”

inigo placido twitter
(twitter)

Mentre era ancora sposato con la prima moglie, Placido ha avuto una storia extraconiugale con Virginie Alexandre, una donna molto più giovane di lui per la quale l’attore e regista perse letteralmente la testa. “Con lei non è stata una vera storia, è stato un momento. Intenso ma un momento” aveva detto l’attore.

Da quella “storia di un momento” ebbe però il tempo di nascere Inigo.

Anche Inigo ha deciso di seguire le orme paterne e nel 2010 ha recitato in un film thriller Cristopher Roth.

Dopo la parentesi d’attore (e anche prima in verità), Inigo sembra però più interessato all’aspetto creativo del cinema e pare ormai lavori stabilmente come assistente di regia.

Michelangelo Placido: dietro la macchina da presa

Com’era prevedibile anche Michelangelo Placido ha cominciato a lavorare alla produzione di film e lungometraggi. Il terzo dei figli di Michele Placido però ha preferito lavorare dietro e non davanti alla macchina da presa.

Ha partecipato in qualità di assistente di regia e regista della seconda unità a diversi film, tra cui La Scelta.

Il film con Raoul Bova e Ambra Angiolini nei panni dei protagonisti è stato firmato da Michele Placido alla regia ed è stato chiaro che Placido apprezzasse il lavoro e la collaborazione del suo primo figlio maschio, il quale aveva avuto modo di farsi già le ossa su altri progetti, come Itaker – Vietato agli Italiani. 

Nel 2019 Michelangelo Placido è diventato anche produttore, portando al cinema il film drammatico Calypso, ambientato negli Stati Uniti e liberamente ispirato all’episodio dell’Odissea in cui Ulisse incontra Calypso.

Brenno Placido: sulle orme del padre

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brenno Placido (@brennoplacido)

Brenno Placido è un altro dei figli di Michele Placido ad aver ereditato dal padre e dalla madre il talento per la recitazione.

Nato a Roma il 23 Agosto 1991, è il terzo dei figli di Michele Placido la prima moglie Simonetta Stefanelli. 

Ha debuttato al cinema nel 2006, prendendo parte al film Romanzo Criminale: Michele Placido era dietro alla macchina da presa in qualità di regista e fu quindi lui a volere suo figlio sul set.

Brenno all’epoca riuscì a essere all’altezza di attori di tutto rispetto, come Pierfrancesco Favino, Claudio Santamaria, Stefano Accorsi e Riccardo Scamarcio.

Tra l’altro pare che sul set proprio tra Brenno e Riccardo non corresse buon sangue e che i due siano arrivati addirittura ad azzuffarsi.

Nonostante il debutto di tutto rispetto, però, la grande notorietà per Brenno arriva con la partecipazione alla Fiction Rai Tutti Pazzi per Amore.

Gabriele, il più piccolo dei figli di Michele Placido

gabriele placido
(Instagram)

Nel 2002 Michele Placido ha cominciato una lunghissima relazione con Federica Vincenti. Come la prima moglie di Placido, anche la Vincenti è un’attrice e ha recitato in Vallanzasca – Gli Angeli del Male, diretto nel 2010 dall’allora compagno.

Anche la Vincenti è una grande appassionata di musica, e come la figlia di Placido ha preferito tenere lontano dalle scene il proprio nome anagrafico. Si è presentata a The Voice of Italy nel 2016 con il semplice nome d’arte di Luna.

Dopo dieci anni di fidanzamento Federica e Michele si sono sposati: all’epoca avevano già un figlio, Gabriele, nato nel 2006.

Purtroppo non molti anni dopo il matrimonio è terminato a causa dell’enorme differenza d’età tra i due sposi: ben 35 anni.

Michele Placido e la Vincenti però hanno sempre dichiarato un’enorme stima reciproca e un profondo senso di gratitudine per i quasi vent’anni trascorsi insieme. A tenerli ancora uniti, naturalmente, l’amore per il figlio Gabriele.

Il ragazzo è appassionato di calcio, e pare che Michele Placido non si sia mai tirato indietro dal fargli da allenatore!