Il trucco quando sei sopra? Devi pensare a questo frutto in particolare

trucco quando sei sopra
(Fonte: CheDonna)

Lo sappiamo, stare “sopra” può diventare davvero imbarazzante. Se anche tu ti imbarazzi, non preoccuparti: abbiamo un piccolo trucco per quando sei sopra.

trucco quando sei sopra
(Fonte: CheDonna)

Inutile guardarsi intorno di sottecchi per vedere se anche le tue amiche stanno leggendo questo articolo.

La risposta te la possiamo dare noi: tutte ci siamo vergognate (almeno una volta) di staresopra!

In questa posizione, infatti, spesso si finisce per preoccuparsi di tanti fattori che con l’intimità c’entrano poco o niente.
Ecco un trucchetto per massimizzare il piacere e minimizzare l’imbarazzo!

Il trucco quando sei sopra: ti viene in aiuto il cocco

cosa fare quando sei sopra
(fonte: CheDonna)

No, tranquilla, non abbiamo completamente perso la testa!
Oggi vogliamo darti un consiglio che ha spopolato su Twitter qualche tempo fa e che anche Cosmopolitan ha deciso di mettere alla prova.
Di che cosa stiamo parlando?

Ma semplicemente di quello che “devifare mentre ti trovi… sopra!
Quante volte, infatti, hai rinunciato a cambiare posizione mentre stavi facendo l’amore per paura o per vergogna di non saper bene… cosa fare?
Nonostante la posizione della cowgirl sia una di quelle che assicurano più piacere alle donne eterosessuali (che sono anche quelle che provano meno orgasmi), in poche si lasciano andare a questa posizione.

Il motivo?
Ma semplicemente la paura (“chissà come sembro da sotto!“) oppure anche la sensazione di… non saper bene cosa fare.
O meglio: cosa fare è chiaro a tutte, è solo che dopo un po’ inizia a sembrare ripetitivo o macchinoso!
Oltretutto, quando siamo sopra, è facile chiedersi se a provare piacere siamo solo noi mentre, invece, il partner sente poco o niente.
Insomma, anche se è una di quelle migliori, la cowgirl è una posizione che viene sfruttata veramente poco.

Se anche tu fai parte del gruppo di persone che si vergogna a “salire sopra” perché non sa bene cosa fare, abbiamo la soluzione per te.
Si tratta di un metodo che richiede molta immaginazione ed anche una certa pratica e prestanza fisica.
Pronta a scoprire il trucchetto che ha sconvolto Twitter?
Bene, allora non dovrai far altro che pensare… al cocco!

Ok, va bene, non devi pensare proprio al frutto in sé per sé, non ti preoccupare: non siamo impazzite!
Anche se esiste una lista di cibi afrodisiaci che ti abbiamo svelato qui, il cocco non è il frutto perfetto per migliorare la posizione in cui tu sei sopra per il suo contenuto proteico!
Dovrai pensare alla parola cocco in inglese (e cioè coconut) e per un motivo ben diverso dal sapore.

Moltissime donne, infatti, hanno dichiarato online di essere riuscite a “migliorare” la loro prestazione semplicemente immaginando di “scrivere” la parola coconut con i fianchi.
Ti sembra assurdo vero?
Eppure tantissime utenti si sono dateda fare” provando questo metodo e parlando in maniera entusiasta del risultato.

Insomma, esattamente come per quanto riguarda il sito OMGYes, consigliato addirittura da Emma Watson, questa volta non sono “gli esperti” a parlare ma proprio i diretti interessati.
Le donne!
Immagina di usare i tuoi fianchi per “tracciare” tutte le lettere della parola coconut: tra una risata e l’altra, con ogni probabilità, scoprirai di poterti muovere molto di più del solito!

Invece di fare sempre i soliti movimenti, quindi, avrai una “scaletta” da seguire e potrai sperimentare nuove vette di piacere.
Come trucchetto non ci sembra male per niente!

Questo metodo, poi, servirebbe anche a distrarti (ma non troppo) da tutte le problematiche non inerenti al rapporto intimo che spesso “rovinano” l’attimo.
A tutte, infatti, è capitato di chiedersi come sembriamo viste da sotto e poi ci sono i problemi legati a rotolini di pancia o al rischio di “perdere il fiato”.
Concentrarsi“, invece, sull’esecuzione di una parola riuscirebbe a tenere il cervello occupato abbastanza da non preoccuparsi di queste sciocchezze e non così tanto da perdersi… il piacere!

Ovviamente, poi, gli utenti di Twitter hanno riscontrato anche che si può tracciare qualsiasi parola e non sono coconut!
Anche se questo termine farebbe veramente dei miracoli sotto le lenzuola, puoi scegliere qualsiasi parola ti “stuzzichi” di più.
L’importante è che ci siano abbastanzamovimenti” per rendere il tuo piacere sempre più… articolato!

Anche solo la lettera “Z“, infatti, assicura tre cambi di direzione: nessuno ti dice di “scrivere” un lungo zzz (non sarebbe di buon auspicio) ma scegli pure la parola che più ti piace.
L’importante è divertirsi!

trucco quando sei sopra
(fonte: Canva)

Bene, adesso sai come il coconut può aiutarti a rendere le tue sessioni intime ancora più focose.

Fare un tentativo, alla fin fine, non ha mai fatto male a nessuno.

Che ne dici… proviamo?