Impara ad amare la tua vita: le strategie vincenti

Impara ad amare la tua vita per scoprire la chiave della felicità. Le strategie da seguire.

donna felice
Fonte foto: Adobe Stock

Una delle chiavi per la felicità di cui si parla troppo poco, risiede da sempre nelle nostre mani e consiste nella capacità di amare la propria vita. Una capacità che abbiamo quando nasciamo ma che con il tempo tendiamo a perdere. Basti pensare ai bambini e al loro modo di essere felici con poco. Una capacità che dipende dal valorizzare ciò che hanno senza paragonarsi di continuo agli altri e senza crucciarsi più di tanto per quel che non c’è. Capacità che con l’età adulta si inizia a perdere insieme a quella di essere felici.

Ebbene, la buona notizia è che ciò che si era in grado di fare un tempo risiede ancora dentro di noi. Motivo per cui, oggi analizzeremo qualche strategia per riappropriarci della capacità di amare la vita. Capacità che aiuta a sentirsi vivi, pienamente consapevoli del qui ed ora e sulla buona strada per la felicità.

Impara ad amare la tua vita: ecco come fare

donna felice
fonte foto: Adobe Stock

Amare la propria vita non significa prenderla in toto per com’è e non vederne gli aspetti da migliorare. Chiunque ha dei problemi da risolvere ed è giusto che lo faccia senza mai accontentarsi. Ciò che non deve essere dimenticato è che mentre si affrontano situazioni di ogni tipo è importante imparare a riconoscere anche quanto di bello abbiamo attorno, godendone a pieno e sentendoci persino grati.

Spesso questa modalità viene dimenticata perché si cresce in contesti dove la gente ridicolizza la felicità per le piccole cose. Ci si circonda di persone che danno tutto per scontato e si finisce con il perdere l’importanza di cose come l’essere vivi, il poter contare su un testo sopra la testa, avere qualcuno che ci vuol bene, etc… Riappropriarsi di questa magia da sempre insita in noi è certamente il primo passo da compiere. Passo al quale se ne possono aggiungere altri di uguale importanza.

Essere la migliore versione di se stessi. Il primo passo da compiere è quello di diventare consapevoli di se e di farlo secondo le proprie regole. Ciò che dicono gli altri non conta. Ognuno di noi sa quanto vale e sopratutto, sa che ogni giorno può fare qualcosa per migliorare se stesso. Qualcosa che può aiutare a sentirsi speciali e meritevoli di tutto ciò che di buono ha la vita da offrire. Perché ognuno di noi merita di essere felice. E questa è la prima grande consapevolezza da raggiungere per iniziare ad amare la propria vita.

Imparare a guardare a ciò che si ha. Come già anticipato, guardare a ciò che si ha con occhi diversi è una delle chiavi per amare la propria vita. Se da un lato è giusto non nascondersi le cose che non vanno al fine di sistemarle, dall’altro è infatti importante imparare a guardare con gioia a tutto ciò che c’è di bello. Apprezzare il fatto di essere in salute, di avere una casa in cui vivere. E ancora, essere grati per la famiglia, gli amici e per tutte quelle piccole cose che rendono la vita più bella è un buon modo per sperimentare tanti micro momenti di felicità che messi insieme rendono una persona innamorata dela sua vita.

Avere sogni grandi e piccoli. Una delle cose più belle della vita consiste nell’avere dei progetti da inseguire e raggiungere. Spesso, però, ci si limita solo a sognare in grande, perdendosi di vista le tante cose belle che si possono ottenere durante un percorso. Mentre si lavora sodo per una laurea, per la professione dei propri sogni o altro è bene quindi imparare a seguire anche sogni più piccoli come mettere da parte i soldi per comprarsi qualcosa che si desidera da un po’, concedersi una cena speciale con la persona che si ama, trovare un giorno libero da dedicare solo a se stessi. Raggiungere obiettivi più semplici dona felicità e positività e aiuta a caricarsi per quelli più grandi. Inoltre aiuta a vivere e godere maggiormente del presente, cosa che spesso, presi dalla voglia di arrivare presto alla meta, si finisce con il dimenticare.

Aprirsi al mondo. Non tutti se ne rendono conto ma aprirsi al mondo è il miglior modo per amare la vita. Questa diventa infatti imprevedibile e spesso ricca di sorprese. Un buon modo per farlo è diventare più aperti e disponibili verso gli altri ed imparare ad apprezzare anche i gesti più piccoli. E tutto senza mai aspettarsi niente in cambio. È vero, dietro l’angolo possono esserci anche delle delusioni. Ma spesso basta saper guardare per cogliere gesti semplici e genuini ben più forti di qualche azione scorretta. Basta imparare a calibrarsi in modo da lasciarsi scorrere addosso le cose brutte e da accogliere con gioia quelle belle.

Imparare la gratitudine. Sorridere ad ogni piccola cosa bella ed esserne grati dal profondo è qualcosa di speciale che hanno i bambini e che quindi, un tempo, abbiamo avuto anche noi. Non è mai troppo tardi per riappropriarsene. Per questo motivo, il consiglio è quello di ringraziare per ogni cosa bella che arriva. E imparare a sentire la gratitudine dal profondo del cuore. Pian piano ci si sentirà sempre più in grado di farlo in modo semplice e genuino e ciò aiuterà a sentirsi felici per la vita che si ha e per le tante piccole grandi cose che ogni giorno ha da offrirci.

Aprirsi alla positività. Può sembrare molto “new age” ma aprirsi alla positività fa davvero bene. Questo significa evitare le persone negative o quelle che criticano sempre tutto e tutti. Purtroppo i pensieri negativi condizionano il modo di vedere e percepire le cose. Essere positivi e circondarsi di persone realiste ma comunque propositive è un buon modo per vedere le cose da un punto di vista sano e costruttivo.

Volersi bene. Infine, ma non meno importante e necessario imparare a volersi bene per davvero. Farlo, infatti, aiuta a godere a pieno della propria vita. Ma cosa significa volersi bene? Si tratta di un percorso che va dal prendersi cura di se all’accrescere la propria autostima ed il rispetto che si ha nei confronti di se stessi. Un percorso che può essere più lungo per alcuni ma che vale sempre la pena affrontare. Perché guardarsi allo specchio e sorridersi dal profondo del cuore è uno dei doni più belli che ci si possa fare.

donna con cuore
fonte foto: Adobe Stock

Seguire questi step è senza dubbio un buon modo per imparare ad amare la propria vita. Un obbiettivo che dovrebbe essere primario per tutti e che se ben perseguito può aiutare a raggiungere la felicità.

Da leggere