Scolapasta, sai che lo hai sempre usato nel modo sbagliato?

Lo scolapasta è un oggetto di uso comune, qualche cosa che sfruttiamo ogni giorno ma, a quanto pare, nel modo sbagliato.

scolapasta
Foto da AdobeStock

Sai preparare un piatto di pasta? La risposta spontanea sarà senza dubbio sì ma, a ben riflettere, chissà che qualche piccolo dubbio o perplessità non possa emergere.

Qualche tempo fa vi avevamo già illustrato gli errori da evitare assolutamente durante la cottura della pasta, oggi però vogliamo fare uno step in più.

C’è infatti un gesto che compiamo ogni volta che prepariamo la pasta, qualche cosa di apparentemente banale e automatico ma che invece si rivela esser un grossolano errore.

Stiamo parlando del momento in cui scoliamo la pasta. Voi come fate? La risposta dovrebbe suonare come: “mettiamo lo scolapasta nel lavello e ci scaraventiamo dentro pasta e acqua di cottura direttamente dalla pentola”. Giusto? Eh no, sbagliato!

Lo scolapasta infatti non si usa affatto così. Oggi scopriamo come dovremmo fare.

Scolapasta uso corretto

Errori cuocere pasta
Foto:Adobe Stock

Il video che vi proponiamo oggi vi illuminerà su un uso dello scolapasta che mai avreste immaginato.

Non parliamo di un uso alternativo di questo comune strumento della cucina, di qualcosa di non inerente la cottura della pasta ma bensì del modo corretto in cui si dovrebbe scolare proprio la pasta.

A quanto pare infatti lo scolapasta non va poggiato nel lavabo, bensì va posato sopra il pentolone con l’acqua e con esso scaraventato: l’acqua così colerà nel lavabo e lo scolapasta farà rimanere tutta la pasta direttamente all’interno del pentolone.

A questo punto potremo scegliere se condirla direttamente nel pentolone in cui abbiamo cotto la pasta o versare quest’ultima in una pentola con il sugo e saltarla lì.

Allora, avete mai usato così lo scolapasta? Be’, se la risposta è no allora avete sempre usato questo strumento in modo scorretto. Di buono c’è senza dubbio che ora lo sapete e potete scegliere: continuerete sulla vecchia (errata) via o cambierete strada e darete un’opportunità a questa tecnica più particolare e corretta?

A voi l’ardua sentenza. Intanto seguiamo insieme il video qua sotto per comprendere meglio l’uso realmente corretto del caro vecchio scolapasta.

Da leggere