Hai mai pulito casa con agrumi? Scopri come farlo

Pulire casa si può in modo efficace e veloce soprattutto se si utilizzano ingredienti naturali. Scopri come pulire casa con gli agrumi.

pulire casa
Foto:Adobe Stock

La pulizia e l’igienizzazione della casa è importante quindi se si trascura con il passar del tempo si può andare incontro a sporco ostinato e si percepirà un odore sgradevole tra le mura domestiche.

Non sempre è necessario utilizzare detergenti troppo aggressivi per pulire casa, perché a lungo andare possono inquinare l’ambiente e lasciano odori troppo forti in casa. Inoltre se si commettono errori durante l’utilizzo di alcuni detergenti perché possono rovinare mobili, pavimenti e superfici se vengono utilizzati nel modo sbagliato. In casa avrete sicuramente ingredienti naturali come aceto di vino bianco o bicarbonato che si possono utilizzare per pulire casa.  Ma ci sono anche gli agrumi che possono rivelarsi dei veri e propri alleati per la pulizia. Scopriamo come pulire casa con gli agrumi.

Agrumi: come pulire casa?

Agrumi
Foto:Pixabay

Gli agrumi sono molto conosciuti e apprezzati come frutti visto che rilasciano un profumo particolare, non solo si gustano così ma anche per insaporire piatti salati e dolci.  In casa sono presenti perché come ben tutti sanno sono perfetti per rinforzare il sistema immunitario e ridurre i malanni di stagione. Frutti conosciuti per la presenza di vitamina C e proprietà antimicrobiche, ma grazie ai loro principi attivi si prestano benissimo alla pulizia di casa. Gli agrumi sono diversi ma quelli che ci possono essere di aiuto per la pulizia della casa sono limone, arancia e pompelmo, non solo la scorza degli agrumi, ma anche il succo si rivela molto importanti per la pulizia della casa, scopriamo come.

-Limone. Perfetto per pulire bistecchiera in ghisa e non solo, basta tagliare a metà il limone e poi strofinate come se fosse una spugna. Grazie all’acido citrico del limone non solo si riuscirà a rimuovere tutto il grasso o lo sporco ostinato, ma lascia anche un odore gradevole e riesce ad eliminare odori forti come il pesce. Seguite qualche consiglio in più. Nel caso vi ritrovate con il fondo della caffettiera pieno di calcare, basta mettere dell’acqua e le bucce tritate del limone, poi mettete il filtrino, chiudete e portate ad ebollizione. Se il calcare persiste unite un po’ di aceto.

Il forno a microonde va pulito regolarmente come accade per il forno elettrico, potete pulire con i limone invece di utilizzare altri prodotti. Mettete in una ciotola per microonde acqua e succo di limone e lasciate per 3 minuti, poi spegnete e lasciate raffreddare. Adesso mettete in una bacinella acqua e limone e con un panno morbido pulite le parti interne. Potete pulire sia i pavimenti che le piastrelle di bagno e cucina. Il consiglio è di preparare una miscela in parte uguali di acqua, aceto e succo di limone che potrete mettere in una bottiglia spray e poi vaporizzate sulla zona interessata e poi con una spugna abrasiva o con un panno morbido pulite bene le superfici. Se lo sporco è ostinato lasciate agire per qualche minuto.

-Arancia. Si utilizza tantissimo per realizzare dei profumatori per ambienti, basta mettere le bucce a seccare all’aria o nel forno e poi li mettete in sacchetti di organza con del riso e poi riponete nei cassetti e armadi. La miscela di arance e limone sono efficaci per rimuovere eventuali macchie di sudore che si possono formare sui colli e nella zona ascellare. Questo è possibile grazie agli acidi presenti all’interno di questi agrumi. Preparate il succo degli agrumi e distribuite sulla zona interessata e fate agire per circa 10 minuti, poi lavate sotto acqua corrente e procedete al lavaggio regolare in lavatrice. In alternativa potete anche tagliare a fettine l’agrume e metterlo in ammollo in una bacinella con acqua calda e immergete i capi e lasciate per circa 4 ore. Dopo procedete al risciacquo. Se il collo delle camicie sono molto sporchi, seguite qualche trucco per pulirlo alla perfezione.

-Pompelmo. Rispetto all’arancia e al limone ha un sapore molto acido e amaro, ma non tutti gradiscono. Come per il limone anche il succo di pompelmo potete utilizzarlo per pulire piastrelle e pavimenti. Tagliate a fettine il pompelmo e distribuite del sale grosso e pulite le piastrelle e fughe dei pavimenti. In caso di taglieri in legno, basta spolverare un pò di bicarbonato e del succo di pompelmo, aiutatevi con una spugna morbida e strofinate, poi con un panno pulito asciugate per bene. Ma prima di riporlo nei cassetti ricordate di far asciugare bene all’aria o al sole. In questo modo pulirete in profondità e disinfetterete bene i taglieri in legno che purtroppo non si possono ne mettere in lavastoviglie ne in una soluzione acquosa.

In caso di calcare potete preparare la miscela di pompelmo e sale. Basta tagliare a fette e distribuite il sale poi strofinate delicatamente sulla superficie con calcare, come se fosse una spugna.

Adesso tocca a voi utilizzare gli agrumi per le faccende domestiche.

Da leggere