Le cinque cose da non dire mai ad un’amica single

Ci sono delle frasi che non si dovrebbero mai dire ad una persona single. Scopri quali sono per imparare a non urtare nessuno.

amiche contrariate
fonte foto: Adobe Stock e Canva

Hai amici o conoscenti single? Probabilmente si. Per questo motivo oggi vedremo insieme quali sono alcune frasi o domande che sarebbe meglio non fare mai. Partendo dal presupposto che si può essere single sia per scelta che perché in attesa della persona giusta, ci sono affermazioni che spesso vengono fatte e che possono urtare la sensibilità di qualcuno.

Al contempo ci sono domande che sono davvero evitabili e che oltre a non portare a nulla posso creare dei seri momenti di imbarazzo. Scopriamo quindi cosa non dire mai a chi è single.

Le cose da non dire mai ad una persona single

Amiche in confidenza
Fonte foto: Adobe Stock

Che si sia amici o conoscenti, ci sono frasi che sarebbe meglio evitare. Alcune perché servono solo a soddisfare una curiosità che all’altra persona non porta niente ed altre perché anche se sul momento non ci si rende conto della cosa, possono fare male. Vediamo insieme alcune delle più comuni e perché è meglio evitarle.

Ti senti sola? Questa è una domanda piuttosto infelice. Perché se la persona single sta male e ha voglia di parlarne, probabilmente solleverà da sola l’argomento. In caso contrario si sentirà compatita e al centro di un’attenzione che magari non desidera. Inoltre, la convinzione errata che essere single porti a sentirsi soli è ormai obsoleta. Esistono svariati tipi di compagnia che possono fare tanto e che a volte riempiono il cuore più del partner (specie se è quello sbagliato). Se proprio si teme per la solitudine della persona che si ha davanti, la cosa migliore da fare è offrirgli senza farglielo notare o pesare la propria presenza, rendendosi più disponibili nei suoi confronti.

Hai provato con i siti di incontri? Altra domanda comune ma delicata e da fare o proporre solo a qualcuno con cui si è davvero in confidenza. Una persona single, infatti, non è fuori dal mondo e conosce sicuramente questa possibilità. Se non la usa, probabilmente, è perché preferisce incontrare la sua metà in modo diverso. Mentre se la usa ma non ne parla, forse preferisce che la cosa resti personale. Motivo per cui chiedere non porterà ad una risposta sincera e naturale.

Non temi l’orologio biologico? Questa è un’altra domanda che non andrebbe mai fatta. Una persona non può trovare un compagno solo per la fretta di diventare madre. Inoltre, non è detto che abbia un desiderio di maternità. E qualora lo avesse, porle questa domanda significherebbe girare il coltello nella piaga. Infine, ci sono svariati motivi per cui una donna potrebbe non diventare madre biologicamente e che non sono collegati alla presenza di un compagno. Si tratta quindi di una domanda che come unico risultato avrà quello di ferire o infastidire chi si ha di fronte.

Forse non ti impegni abbastanza. Questa è un’affermazione che fa male più di tante domande e che di base non è neppure corretta. Incontrare qualcuno non significa doversi impegnare. Viviamo in un’epoca in cui le donne possono vivere benissimo anche da sole ed in modo più che gratificante. Avere un compagno significa trovare la persona giusta e aver voglia di condividere la propria vita con lui. Non si tratta di impegno ma di fortuna, tempi giusti e possibilità. Inoltre, è riprovato che è meglio essere single che stare con la persona sbagliata. Forse, quindi, il vero impegno andrebbe impiegato solo nella ricerca della propria felicità. Sia che questa implichi il vivere una relazione che restare single.

Eppure sei carina e interessante. Altra affermazione da evitare. Va bene incensare l’amica e farle i complimenti ma solo se non in modo legato alla sua mancanza di una relazione. Essere belle e interessanti non implica per forza avere un compagno. E sottolineare la cosa in questo modo finirebbe solo con il creare un forte imbarazzo.

Gravidanza i motivi sbagliati per avere un figlio (thinkstock)

Ovviamente l’essere single di un’amica non deve diventare un argomento tabù. È però importante affrontare la cosa con la giusta delicatezza, imparando a mettersi nei suoi panni ed evitando di dire cose che al suo posto non si gradirebbe sentire. In questo modo ci si rivelerà delle amiche ideali e sicuramente migliori rispetto a quelle che pongono sempre domande dirette senza pensare alle emozioni che possono far scaturire.

Da leggere