Previsioni meteo del 14 Marzo 2021: sull’Italia torna l’inverno

Secondo il meteo del 14 Marzo 2021 l’inverno reclamerà ancora per qualche giorno il proprio spazio sul calendario: in arrivo una nuova perturbazione.

inverno
(Pexels)

Dopo diversi giorni durante i quali agli italiani è sembrato di essere entrati in una primavera anticipata, purtroppo nel corso di domenica si abbatterà sul Nord Italia e sul Centro la quinta perturbazione di Marzo.

Dal Nord soffieranno venti di Tramontana e di Phon, entrambi provenienti dal profondo Nord Europa e in gradi di abbassare notevolmente le temperature sulla nostra penisola.

Previsioni per il Nord Italia

Sull’estremo settentrione dell’arco alpino italiano sono attese nevicate leggere ma durature e diffuse.

Nel corso della mattinata la neve cadrà sulla Val d’Aosta, sulla Lombardia e sul Trentino, mentre piogge molto intense sono attese sul Friuli Venezia Giulia. La neve continuerà a cadere anche nel pomeriggio e nel corso della sera, ma senza aumentare di intensità.

Sulle altre regioni del Nord si attendono invece molte ore di bel tempo: il sole splenderà in un cielo completamente sgombro di nubi in Piemonte e Lombardia centrali, con quale leggera velatura in Liguria e una nuvolosità appena più intensa sul Veneto e sul Friuli.

Temperature

Aosta farà segnare la minima più bassa d’Italia con 1° e le massime risaliranno soltanto fino a 7°.

Torino farà molto più caldo, soprattutto nelle ore centrali della giornata: si passerà da 3° di minima a 14° di massima. Poco migliori le temperature di Milano, dove da 4° di minima si arriverà a toccare anche qui i 14° di massima.

Massime identiche anche a Trento e Bolzano, dove dai 14° delle ore più calde della giornata si scenderà al massimo fino a 5°/6° di minima.

Venezia e Trieste le temperature oscilleranno tra i 7° di minima e i 12°/13° di massima, mentre a Genova, dove si raggiungeranno i 14° di massima, il termometro non scenderà sotto i 9° di minima.

Previsioni per il Centro Italia e la Sardegna

Il centro Italia sarà attraversato da una scia di temporali che dalla toscana orientale scenderà gradualmente, nel corso del pomeriggio, sull’Umbria e sulle Marche. Fortunatamente però, su quest’ultima regione si tratterà soltanto di precipitazioni piuttosto intense ma non a carattere temporalesco.

Sulla Sardegna tempo stabile e soleggiato per tutto il giorno e su tutta l’isola, con la sola eccezione della provincia di Nuoro, dove si attendono piogge brevi e leggere nel corso del pomeriggio.

Temperature

Perugia e L’Aquila faranno segnare ancora una volta le stesse temperature: da 3° di minima si passerà a 10° di massima nel corso del giorno.

Anche Bologna e Firenze procederanno insieme, facendo segnare 5° di minima e 16° di massima. Roma e Pescara si passerà invece da 9° di minima a 15° di massima, facendo registrare le temperature minime più alte del Centro al netto di Cagliari, dove si attendono 10° di minima e 17° di massima.

Previsioni per il Sud Italia e la Sicilia

Il Sud Italia sarà vedrà la giornata aprirsi con cielo terso e bel tempo su gran parte delle regioni, con una nuvolosità piuttosto intensa su Molise e Calabria orientale. 

Nuvole anche su Basilicata e Calabria, ma si tratterà per lo più di velature passeggere che non daranno luogo a precipitazioni, nemmeno leggere, almeno nel corso della mattina.

Qualche goccia pomeridiana cadrà invece sul Molise, sulla Campania e sulla Calabria centrale, dove le precipitazioni si faranno più intense nel corso della sera.

Sulla Sicilia ci saranno piogge di lieve entità soltanto sulla costa settentrionale dell’isola ed esclusivamente nel corso delle ore serali.

Temperature

Le temperature di Potenza saranno le più basse del Sud Italia: nel capoluogo della Basilicata si attendono 2° di minima e 9° di massima. Campobasso invece il termometro risalirà dai 3° di minima ai 12° di massima.

Le minime di Bari e Catanzaro saranno invece molto prossime: temperature minime tra i 7° e gli 8° temperature massime tra i 14° e i 15°.

Secondo le previsioni meteo del 14 Marzo 2021 a Napoli e Palermo invece il termometro compirà un percorso identico: dai 10° di minima risalirà fino ai 15° di massima.