Pausa di riflessione: quando può essere davvero utile

Fare una pausa di riflessione è davvero utile per la coppia? Scopriamo quando può avere dei vantaggi e come gestirla.

coppa rottura
fonte foto: Adobe Stock

La pausa di riflessione è una delle fasi più delicate per una coppia. Fase che spesso viene usata come scusa per lasciarsi in modo meno netto o per staccare da una relazione che è diventata difficile da gestire. Comunque la si voglia vedere rappresenta da sempre un momento difficile che quando viene proposto dal partner porta diversi interrogativi ed una certa componente di panico. Eppure se affrontata con sincerità, anche la pausa di riflessione può rivelarsi unica.Tutto sta nel saperla gestire. Scopriamo come.

Gli effetti positivi di una pausa di riflessione

comportamenti di coppia
relazione a distanza Fonte: Istock

Posto che sono da escludere le famose pause che alcune coppie si concedono per fare nuove conoscenze o per lasciarsi in modo graduale e meno doloroso, quella del prendersi del tempo per riflettere non è sempre una scelta sbagliata. In alcuni casi, infatti, può rivelarsi utile ed in grado di ragionare sul rapporto a due in modo più lucido.

Tra i vantaggi di una pausa di riflessione ci sono quindi:

  • La possibilità di riconsiderare i problemi e sforzarsi di vederli da un punto di vista diverso
  • Un modo per sentire la mancanza dell’altra persona e capire quanto la si ama davvero
  • Un pretesto per prendersi degli spazi e ricentrarsi
  • Un modo per capire cosa mancava della vita da single e ripristinarlo per migliorare il rapporto a due
  • La scusa per vedersi di tanto in tanto puntando l’attenzione su aspetti diversi dell’altro/a

I vantaggi del non vedersi o sentirsi per un po’ o di allentare la presa per qualche tempo ci sono ma vanno gestiti con estrema cautela. Solo così infatti si potrà capire se e quanto si ha davvero voglia di stare insieme. E tutto senza rischiare di rovinare una storia che superati gli ostacoli ha ancora molto da offrire.

coppia che parla
Coppia che parla serenamente – Fonte: Adobe Stock

Ciò che conta è vivere il tutto da persone adulte, optando per la sincerità reciproca ed evitando di usare la pausa come una parentesi nella quale concedersi delle scappatelle. La pausa di riflessione, infatti, deve essere un modo per avvicinarsi maggiormente. E, sopratutto, deve essere ragionata e voluta da entrambi. In caso contrario è meglio evitarla e cercare altre vie come la terapia di coppia o una rivalutazione del proprio rapporto volta a cambiarne le dinamiche e a riacquistare la giusta complicità.

Da leggere