Daniela Spada, moglie Cesare Bocci: “La malattia ci ha reso più forti”

Daniela Spada è la moglie di Cesare Bocci che ha vissuto un periodo difficile a causa della malattia che l’ha colpita.

daniela spada e cesare bocci
foto da instagram

Daniela Spada è nota al pubblico del piccolo schermo per essere la moglie del conduttore Cesare Bocci. I due sono sposati da diversi anni e sono il perfetto esempio del vero amore. Cosa alquanto rara non solo nel mondo reale, ma anche quello dello spettacolo. In quanto una coppia che si ama così tanto è davvero difficile da trovare. Insieme hanno commosso i telespettatori non solo per il loro difficile passato, ma anche per la sorpresa che lei scelse di fargli durante la sua partecipazione a Ballando con le stelle, danzando con lui in maniera del tutto inaspettata.

Daniela è nata nel 1964 ed ha 56 anni. Inizia la sua carriera diplomandosi come graphic designer, ma dopo qualche anno ha compreso che quella, purtroppo o per fortuna, non era la sua strada e non ha potuto fare di sentire il richiamo del mondo della cucina. Tanto da addentrarsi nel mondo del food blogging e da portare a termini numerosi progetti come Cucina Amore Mio. Progetto che ha goduto del sostegno non solo di suo marito, che è sempre pronto a supportarla, ma anche di un’associazione benefica. Ma non solo, sempre conquistata dal mondo della cucina, si è perfino diplomata in pasticceria e nel 2014 ha dato vita ad una scuola di cucina.

Purtroppo però la sua vita non è stata tutta rose e fiori perché Daniela Spada, la moglie di Cesare Bocci, con cui ha messo al mondo una figlia Mia, nata nel 2000, ha dovuto fare i conti con la malattia.

Malattia moglie Cesare Bocci: il difficile passato di Daniela Spada

daniela spada e cesare bocci
foto da instagram

Tutto procedeva a gonfie vele nelle vite di Cesare Bocci e Daniela Spada, fin quando nel lontano 2000 lei non fu colta da un ictus, accompagnata da una embolia di cui nessun medico si era mai accorto prima durante i dovuti controlli. In quanto avevano tranquillizzato la moglie dell’attore, e tutta la sua famiglia, affermando che si trattasse di un semplice attacco isterico e che non c’era nulla di cui dovessero preoccuparsi in quanto non era qualcosa da temere, ma la verità era ben lontana da quello che gli avevano raccontato.

L’ictus ha costretto Daniela Spada, come rivelato più volte dai diretti interessati, a stare ben 2 mesi in neurologia e soltanto dopo una lunga riabilitazione in clinica il peggio sembrava essere passato. Tant’è che insieme a suo marito aveva deciso di raccontare la sua storia per lanciare un preciso messaggio al pubblico del piccolo schermo. In modo tale da invitarli a fare tutti i controlli del caso, senza sottovalutare ogni minimo preavviso che il nostro corpo ci segnala. Dopo l’ictus, purtroppo, la situazione non è affatto migliorata. La Spada aveva iniziato man mano a recuperare le forze e tutti erano pronti a voltare definitivamente pagina, ma purtroppo il peggio non era ancora arrivato.

A Daniela Spada è stato diagnosticato un tumore al seno. Anche questa dura sfida che la vita ha scelto di porre sul loro cammino, però, fortunatamente è stata superata egregiamente. Insieme a suo marito, ha scritto il libro Pesce D’Aprile – lo scherzo del destino che ci ha reso più forti. Il libro dove raccontano tutto il dolore provato durante il corso di questi anni e come siano stati in grado di tradurlo e mutarlo nella forza e nell’amore che ancora oggi li unisce più che mai.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cesare Bocci (@cesarebocci)

Daniela Spada, la moglie di Cesare Bocci, nonostante le mille difficoltà che la vita ha voluto darle, è riuscita a superare tutto a testa alta, diventando un vero e proprio esempio di forza e determinazione. Grazie anche al supporto e all’amore di sua figlia e di suo marito.

Da leggere