Tutti i look di Damiano dei Maneskin al Festival di Sanremo: diamo i voti

Nonostante si sia archiviata la 71esima edizione del Festival di Sanremo ancora si parla dei Maneskin i vincitori, e in particolare dei look di Damiano: diamo i voti ai suoi outifit.

damiano maneskin look
Foto Instagram ykaaar

Hanno vinto la 71esima edizione del Festival di Sanremo con “Zitti e buoni” e ieri sera hanno portato tutto il loro spirito rock dal palco dell’Ariston a quello del programma televisivo “Le Iene”.

Nonostante il festival della canzone italiana sia andato in archivio si continua ancora a parlare di loro, dei Maneskin, i vincitori di questa particolare edizione, che a causa della pandemia si è svolta senza la presenza del pubblico in platea.

E visto che ancora se ne parla, andiamo a rivedere tutti i look di Damiano il frontman del gruppo dei Maneskin che tradotto dal danese significa “Chiaro di luna”, sfoggiati durante il Festival di Sanremo e diamo i voti ai suoi outfit.

Ecco i look di Damiano dei Maneskin al Festival di Sanremo

tatuaggio damiano maneskin
(Instagram)

Un’edizione che passerà alla storia e che ha visto trionfare sul palco dell’Ariston i Maneskin una band giovanissima con un leader altrettanto carismatico e sexy Damiano, che nonostante i suoi 22 anni, già perché è nato l’8 gennaio del 1999, ha letteralmente incantato il pubblico di Sanremo e non solo. Considerato un idolo rock delle nuove generazioni.

A vestire la band nelle quattro serate del Festival è stato il brand Etro che ha creato degli outfit personalizzati per l’occasione. In particolare vediamo nel corso delle varie serate come erano vestiti Damiano e gli altri componenti dei Maneskin.

Il look di Damiano alla prima serata di Sanremo

damiano maneskin look
Foto Instagram @maneskinofficial

A commentare il primo look della serata riportiamo le dirette parole di Etro che si possono leggere sul profilo Instagram del brand.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ETRO (@etro)

“Celebrando la libertà, l’espressione di sé e l’emozione della performance dal vivo con un elegante mix di vibrazioni anni ’70, reminiscenze vittoriane e raffinatezza moderna”.

“Il tocco morbido di tessuti preziosi impreziositi da scintillanti motivi paisley”. 

“Paillettes abbaglianti, piccole perline e fili di seta, contro i colori notturni”.

A questo outfit di apertura diamo un 8.

Il look della seconda serata

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ETRO (@etro)

Neanche il tempo di metabolizzare il look stratosferico della prima serata che Etro fa bingo con un corsetto in stile vittoriano solo nella seconda serata, tra raso, pizzo, balze e fronzoli.

“Come poeti moderni che trovano bellezza nella decadenza rockmantica”. Si legge ancora nel post di Etro.

A questo outfit non possiamo che dare un 9.

L’outfit della terza serata

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ETRO (@etro)

Ed ecco uno stile perfettamente glam metal per la terza serata. Rock allo stato puro per questo completo targato ancora una volta Etro che incarna pienamente lo spirito provocatorio di questa band ispirandosi agli anni ’80.

In questo outfit c’è un mix tra vedo non vedo, metallico e esotico per un’estetica ribelle, come spiega lo stesso brand.

“Tagli taglienti, ricami intricati e texture in finta pelle travestono i talenti dorati della scena rock italiana”.

Il nostro voto anche in questo caso è un 8.

Quarta e ultima serata del Festival: il look che vince

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ETRO (@etro)

Oltre alle foto c’è davvero poco da aggiungere. Per la serata finale si punta su “piume scintillanti” che “illuminano i costumi ipnotizzanti”. 

Che dire, se non riportare le parole di Etro: “Le tute da piumaggio couture in tulle decorato con cristalli e ricamati in seta sono disegnate in esclusiva da Kean e Veronica Etro per l’atto di chiusura di Sanremo 2021. Stasera i membri della band dei Måneskin abbracciano il glamour argenteo e la grazia”. 

Voto: 10. 

Promossi a pieni voti i Maneskin e il suo frontman Damiano, non solo nella musica ma anche nello stile. 

 

Da leggere