Perché andare in bicicletta fa bene ai bambini: i benefici per corpo e mente

Andare in bicicletta fa bene ai bambini: scopri i benefici che offre questo mezzo sia per il corpo che per la mente. 

bicicletta bambini benefici
Adobe Stock

La bicicletta è un mezzo di trasporto ecologico e che fa bene alla salute sia dei grandi che dei bambini.

In questo periodo poi in cui vengono favoriti gli stili di vita green è il mezzo migliore che si possa scegliere per muoversi.

Premesso che non c’è un’età precisa per cominciare, anzi, prima si inizia ad andarci meglio è, a tal proposito leggi perché la bicicletta senza pedali è la migliore per imparare: scopriamo quali sono i benefici di andare in bicicletta sia per il corpo che per la mente.

I benefici di andare in bicicletta per i bambini

bicicletta senza pedali
(Adobe Stock)

Il movimento è fondamentale per i bambini, specie in questo periodo di pandemia, dove siamo tutti più portati a muoverci meno visto che dobbiamo spesso rimanere dentro casa.

E allora aiutare i nostri bambini a muoversi di più diventa un imperativo categorico per i genitori. L’Organizzazione mondiale della sanità ha stabilito alcune linee guida in merito anche all’attività fisica.

“I bambini sotto i cinque anni devono trascorrere meno tempo seduti a guardare gli schermi, devono dormire meglio e avere più tempo per giocare se vogliono crescere sani”.

Sul sito del Ministero della salute si legge che è questo il “messaggio lanciato dall’Oms nelle nuove linee guida sull’attività fisica, comportamento sedentario e sonno per i bambini sotto i 5 anni”.

E allora cosa c’è di meglio che una bella passeggiata in bicicletta? Scopriamo tutti i benefici per il corpo e per la mente che offre questo mezzo di trasporto a impatto zero sull’ambiente e non inquinante.

1) Promuove l’attività fisica. Andando in bicicletta si fa movimento e non si affaticano le articolazioni che durante la crescita possono essere più delicate. Non solo, rafforza il sistema immunitario e quello cardio-vascolare. Migliora la capacità respiratoria e aiuta a tenere una postura corretta. Infine, migliora la prontezza di riflessi, il senso dell’equilibrio, della velocità, e la capacità di essere più agili.

2) Stimola la socializzazione. Anziché stare chiusi dentro casa davanti a uno schermo i bambini, andando in bicicletta, hanno modo di confrontarsi con i loro coetanei. Durante il periodo di pandemia, ovviamente questo aspetto è da tralasciare, ma non appena l’incubo del Covid-19 se ne sarà andato potrà essere un ottimo modo per trascorrere del tempo insieme agli amici.

3) Contatto con la natura. La bicicletta spinge a stare in mezzo alla natura, infatti, per andare in bicicletta bisogna per forza stare all’aria aperta, e anche se si andrà in un parco cittadino il bambino avrà la possibilità di stare a contatto con il verde e con la natura. Scopri perché giocare all’aperto fa bene anche in inverno.

4) Senso civico. Andare in bicicletta aiuterà il bambino a conoscere e rispettare il codice della strada sin da piccolo e quindi ad avere rispetto verso gli altri. Inoltre, per andare in bicicletta bisogna indossare il casco, questo gli insegnerà così ad avere rispetto anche per se stesso.

5) Coscienza ecologista. Essendo la biciletta un veicolo sostenibile senza impatto sull’ambiente, questo insegnerà al bambino ad avere anche rispetto dell’ambiente.

6) Stimola il buonumore. Muoversi, fare attività fisica e sportiva stimola le endorfine, quelle sostanze responsabili del buonumore. Qui trovi come svilupparle naturalmente.

7) Favorisce l’autostima. Tra i vantaggi psicologici che offre la bicicletta c’è anche quello di far accrescere l’autostima nei piccoli. Questo perché essendo padroni di un mezzo si sentiranno più autonomi e aumenterà il loro senso di responsabilità.

8) Combatte la sedentarietà. Nemica di tutti e a maggior ragione dei bambini, questa abitudine porta a risvolti molto negativi per la salute come l’obesità infantile. Con la bicicletta tutto ciò sarà scongiurato perché il bambino sarà portato a muoversi divertendosi al tempo stesso.

9) Sviluppa l’intelligenza motoria. Una capacità molto importante che inizia a svilupparsi intorno ai 6 anni e che man mano si accresce fino a circa 12 anni. A tal proposito può essere davvero utile usare una mountain bike perché il bambino dovrà gestire situazioni più difficili come salite e discese e terreni sconnessi.

bicicletta bambini
Bambini in bicicletta (foto Adobe Stock)

E allora non resta che scoprire come scegliere la bicicletta più adatta per bambini in base alla loro età. 

 

Da leggere