Fedez incontra Spiderman: il siparietto con Leone | FOTO

Fedez torna a casa dopo il Festival di Sanremo: “Chiamami per nome” è già un successo. La canzone – composta ed eseguita con Francesca Michielin – ha riscontrato il favore del pubblico. Il piccolo Leone riabbraccia il papà terminata la kermesse e parla con…Spiderman.

Fedez al telefono con Spiderman (Getty Images)
Fedez al telefono con Spiderman (Getty Images)

Una settimana fa iniziava il 71esimo Festival di Sanremo. La kermesse canora, che ha visto trionfare i Maneskin, porta con sé nuovi tormentoni musicali con cui fare i conti: oltre alla “musica leggerissima” di Colapesce e Dimartino, fra i brani più ascoltati troviamo “Chiamami per nome” di Francesca Michielin e Fedez. Sodalizio che aveva già entusiasmato i fan nel recente passato, ora torna in auge dopo l’Ariston: i risultati sono tanto consenso e anche qualche polemica, come quella del Codacons che attacca Chiara Ferragni, nota influencer nonché moglie di Federico Lucia (in arte Fedez), di aver influenzato il televoto da casa con un appello rivolto ai milioni di follower che sarebbe in grado di persuadere con un semplice appello.

Controversie a parte, Federico Lucia è tornato a casa dopo sette giorni nella Città dei Fiori: un podio da incorniciare fra i suoi successi, il volto felice di suo figlio e l’abbraccio di sua moglie. Prima il dovere e poi il piacere. È tornato a cantare dal vivo, sebbene mancasse il pubblico, e ora torna dagli affetti più cari che lo aspettano per celebrarlo a dovere. Tra le prime novità di casa Ferragnez, senza dubbio c’è l’epifania del piccolo Leone che ha cambiato preferenze di supereroi: “Batman è meglio di Spiderman”, questa l’ardua sentenza che arriva al cuore di Fedez come una stilettata. Che il cantante preferisse gli Avengers era cosa nota, sperava di essere riuscito a convincere anche suo figlio, ma il piccolo sembra avergli voltato le spalle.

Fedez torna a casa dopo Sanremo, il siparietto con il piccolo Leone

Fedez e il saluto di Spiderman a Leone (Getty Images)
Fedez e il saluto di Spiderman a Leone (Getty Images)

Allora via, con i primi tentativi di riconversione: se ti chiami Fedez, puoi permetterti anche di avere Spiderman in persona fra i tuoi contatti. È arrivato prontamente il messaggio di Alex Polidori (voce italiana di Spiderman) che ha provato a dissuadere il piccolo Leone dalla scelta di Batman: “Mai fidarsi di lui, me l’ha detto segretamente il Signor Stark, non è un vero supereroe. Quando sarai grande, fra qualche anno, potrai diventare un Avenger anche tu”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Leone, colto dall’emozione, si è lasciato andare in un sorriso liberatorio: “Il mio supereroe preferito resta Batman”, missione fallita, dunque. Magari, se chiamasse Batman, nella persona di Claudio Santamaria (doppiatore italiano di Bruce Wayne, interpretato da Christian Bale nella trilogia di Nolan), Leo potrebbe ripensare a Spiderman – anzi “Fiaderman” – per una questione di psicologia inversa. Nel frattempo Fedez carpisce l’evoluzione di suo figlio con lo stesso orgoglio che qualunque padre potrebbe avere nel vedere il proprio pargolo prendersi il mondo. Come, appunto, fanno i veri supereroi del nostro tempo.

Da leggere