La replica di Barbara Palombelli alla lettera aperta della famiglia Tenco

Barbara Palombelli ha deciso di rispondere alla lettera aperta che le ha inviato la famiglia di Luigi Tenco, indignata dal suo monologo.

barbara palombelli
foto da instagram

Barbara Palombelli è stata una delle donne protagoniste dell’ultima edizione andata in onda del Festival di Sanremo. Voluta fortemente da Amadeus, la conduttrice di Forum e Stasera Italia, oltre a presentare alcuni degli artisti in gara, si è anche esibita con un monologo incentrato sulla figura femminile ai giorni nostri e non solo.

La Palombelli durante il corso del suo monologo, dove si è commossa nel ricordo di suo padre, ha citato il suicidio di Luigi Tenco utilizzando alcune parole che non sono affatto piaciute al pubblico del piccolo schermo, ma anche alla famiglia dell’artista scomparso. Precisamente la famiglia di Tenco ha fatto riferimento a questo passaggio del monologo della giornalista:

“Luigi Tenco, proprio su questo palco, giocando con una pistola andò incontro alla morte.

La frase, come anticipato, non è assolutamente piaciuta alla famiglia dell’artista che non ha mancato di mostrare tutto il proprio sdegno attraverso la pubblicazione di una lettera aperta contro la giornalista, sottolineandole quanto siano state gravi le sue affermazioni.

Ora, a distanza di qualche ora, Barbara Palombelli ha replicato alla famiglia di Luigi Tenco spiegando il perché ha utilizzato determinate parole.

Barbara Palombelli rompe il silenzio e replica alla famiglia di Luigi Tenco

luigi tenco
foto da instagram

Barbara Palombelli si è ritrovata al centro della polemica. In quanto il suo monologo al Festival di Sanremo aveva già fatto storcere il naso al pubblico del piccolo schermo, ma la questione era passata un po’ in sordina ma ritornata a galla dopo che la famiglia di Luigi Tenco ha scelto di pubblicare una lettera aperta e per questo motivo la giornalista non poteva di certo non replicare, rivelando il motivo per cui ha scelto quelle precise parole che hanno indignato il web.

“Durante il mio monologo” ha esordito Barbara ai microfoni dell’Ansa. Mi sono semplicemente limitata a citare un’intervista che realizzai a Gino Paoli ha spiegato. “Che mi ha ripetuto le stesse identiche parole in svariate occasioni ed ho avuto modo di potermi documentare all’interno degli archivi della Rai” ha concluso, svelando il motivo per cui ha utilizzato quei termini che sono stati considerati troppo forti nei confronti non solo dei telespettatori, ma anche della famiglia dell’artista che ha immediatamente provveduto a replicare. Sottolineando anche come l’evento in cui sono state pronunciate le dichiarazioni rappresenti ancora una forma di dolore nei loro cuori, a causa di ciò che è successo anni fa.

Barbara Palombelli ha replicato alla famiglia di Luigi Tenco rivelando di non aver portato sull’Ariston alcune delle sue considerazioni personali, ma soltanto alcune citazioni di Gino Paoli pronunciate in alcune interviste che hanno avuto modo di poter realizzare insieme. Almeno per il momento la famiglia dell’artista ha preferito non replicare oltre, sperando forse di poter chiudere questa faccenda in maniera definitiva senza che se ne parli ancora per molto altro tempo.

Da leggere