Le relazioni online sono più serie di più di quelle “normali”: lo dice la scienza

Sapevi che le relazioni nate online hanno molte più possibilità di durare di quelle “normali”? Ecco lo studio che ci spiega il perché.

relazioni online
(fonte: Canva)

Hai conosciuto il tuo partner grazie ad una dating app ed ancora ti vergogni a dirlo ad amici e parenti?

Avete costruito insieme una bugia abbastanza elaborata per “coprire” le tracce del vostro primo incontro e vivete nel terrore che qualcuno scopra la verità?

Bene, è giunta l’ora di cambiare tutto: a quanto pare, infatti, c’è uno studio che ha rivoluzionato il modo in cui vediamo le relazioni nate su Internet.
Ecco di cosa stiamo parlando.

Relazioni online: ecco perché durano più di tutte le altre

relazioni online
(fonte: Canva)

Capita a tutti di fare qualcosa, nella vita, di cui ci vergogniamo e che evitiamo di condividere con gli altri.
Quando questa sensazione si declina sull’amore e sulle relazioni, poi, c’è un grosso scoglio che fatichiamo davvero a superare.
Si tratta di quello dell’amore online di cui ti avevamo già parlato qui: perché ci sembrano meno belle e reali di quelle “normali”?

Dopotutto, se hai deciso di rendere attivo il tuo profilo su Facebook Dating (qui ti abbiamo spiegato che cos’è), perché gli altri dovrebbero saperlo?
Spesso, però, le persone che aprono un profilo per “rimorchiare” finiscono per incontrare qualcuno che poi diventa… il loro partner!
A quel punto, quindi, inizia una vera e propria “farsa”.

Tu (od entrambi) vi vergognate ad ammettere di esservi conosciuti tramite i social o le dating app e, quindi, dovete inventarvi una storia plausibile.
Con la pandemia di Covid-19 e le restrizioni, tra varie zone (gialle, rosse, arancioni, bianche e chi più ne ha più ne metta), la pratica di “inventare” un luogo d’incontro è diventata decisamente difficile.

Abbiamo, però, una buona notizia per te: non devi più mentire!

Uno studio, riportato da GQ Italia, sostiene che le relazioni nate online sono quelle più forti e durature di tutte.
L’autrice della ricerca, Gina Potarca, dell’Università di Ginevra in Svizzera ha pubblicato la sua ricerca su PLOS One ed ha evidenziato un risultato veramente entusiasmante.

Più di 3.000 adulti di nazionalità svizzera in una relazione da almeno dieci anni, sono stati presi in considerazione.
A tutti è stato chiesto di rispondere ad una serie di domande che comprendevano scoprire dove si fossero incontrati per la prima volta, quanto volessero restare insieme e riguardo il grado di felicità della loro relazione.

I dati che sono “usciti” da questo studio hanno evidenziato come le coppie che si sono conosciute tramite i social:

non sono orientate al breve termine come si sarebbe potuto dire prima e, al contrario, sembrano avere un maggiore interesse a convivere“.

Insomma, se il tuo fidanzato non vuole sposarsi (qui ti avevamo dato qualche motivazione), potrebbe essere perché… non vi siete conosciuti tramite un’app!

I dati dimostrano che le relazioni nate in maniera non convenzionale e cioè grazie alle app di appuntamenti online, sono tra le più soddisfacenti e “serie”.
L’intenzione di andare a convivere, fare figli e progettare un futuro insieme, infatti, sembra essere molto più forte nelle relazioni nate online!
Il modo in cui vi siete conosciuti, dunque, non influenza in nessuna maniera il desiderio di costruirvi una vita insieme, anzi!

Con ogni probabilità il motivo è legato al fatto che a cercare un partner (e cercarlo veramente) sono quelle persone che… si espongono sui social.
Certo, questo studio non nega l’esistenza degli incontri casuali e non vuole assolutamente dire che ogni persona che incontrate su Tinder sia quella perfetta!

Se, però, dopo esservi conosciuti e frequentati per un po’ la vostra relazione ha iniziato a diventare romantica avete buone probabilità di “farcela”.
Insomma, basta vergognarsi: un partner conosciuto online è un partner più che serio!

relazioni online
(fonte: Canva)

Insomma, il modo migliore per mettere su famiglia, quindi, non è incontrare qualcuno nella “maniera tradizionale” ma… mettergli like sui social network!

Lo studio ha quindi sfatato uno dei più grandi miti della nostra generazione e, cioè, che le relazioni online siano forzatamente meno serie di quelle “convenzionali“.

Cosa aspetti, quindi?
Se sei single è decisamente arrivata l’ora di aprire… un profilo social!

Da leggere