Come usare la lavatrice correttamente senza commettere errori

Per garantire lunga vita alla lavatrice e avere sempre un bucato pulito e perfetto, scopri come usare la lavatrice correttamente senza commettere errori.

lavatrice
Foto:Adobe Stock

Non è difficile utilizzare la lavatrice per lavare correttamente il bucato, ma nonostante si utilizza spesso talvolta si commettono errori che possono rovinare il bucato ma lo stesso elettrodomestico. La lavatrice come i restanti elettrodomestici richiedono cura e costante pulizia se si vuole garantire una durata nel tempo, visto che è indispensabile per lavare e igienizzare il bucato.

Noi di CheDonna.it, vi diamo qualche consiglio su come usare correttamente la lavatrice per evitare spiacevoli inconvenienti.

Come usare la lavatrice correttamente

lavatrice
Foto:Adobe Stock

La corretta funzionalità della lavatrice non solo garantirà un bucato perfetto, preserverà i tessuti, l’elettrodomestico stesso e così che avrà vita più lunga. Può accadere che siete inesperte o non avete mai lavato in lavatrice e vi ritrovate in una casa da soli e non sapete da dove iniziare. Ecco alcuni consigli da seguire per utilizzare correttamente la lavatrice.

Leggere sempre il libretto di manutenzione. E’ indispensabile per conoscere bene l’elettrodomestico e i possibili programmi così da avere le idee più chiare.

-Conoscere bene i lavaggi. Solo in questo modo non commetterete errori. I programmi vanno scelti in base al tipo di bucato da fare. Per evitare di andare incontro a scolorimenti di tessuti o restringimento è importante selezionare prima i capi in base al tessuto e poi selezionare il programma adatto. Ricordare che oltre a selezionare i capi in base al colore dovete dividerli in base ai tessuti, cotone, lana, acrilico e delicati. Non solo anche i capi intimi non vanno mai lavati con capi molto sporchi. Stesso discorso vale
per strofinacci da cucina non si lavano con le asciugamani o lenzuola anche se sono dello stesso tessuto e colore. Ad ogni programma corrisponde temperatura e centrifuga diversa.

-Leggere sempre le etichette dei capi. Prima di caricare il cestello della lavatrice è necessario leggere i simboli riportati sull’etichette dei capi e di conseguenza impostare il lavaggio adatto.

-Come dosare il detersivo. Il detersivo si sceglie in base ai tessuti e non solo prediligete prodotti con formulazioni delicate che non solo proteggono i tessuti ma anche la pelle e l’elettrodomestico. I detersivi topo aggressivi o con profumazioni forti possono irritare la pelle più sensibile quindi fate attenzione.  Inoltre ricordate di non eccedere con le quantità di detersivo ma basta il giusto, leggete sempre le indicazioni riportate sul packaging del detersivo. Nello scomparto più grande della vaschetta mettete il detersivo, in quello più piccolo l’ammorbidente poi a seconda dei modelli c’è lo scomparto per la candeggina.  Se utilizzate il detersivo in capsule allora lo mettete direttamente nel cestello della lavatrice.

-Evitate il prelavaggio. Solo se è necessario altrimenti evitate perchè sprecherete solo corrente. Questo programma va scelto solo se i capi sono effettivamente sporchi quindi è indispensabile, altrimenti potete smacchiarli in poco tempo con questo trucco.

-Sovraccaricare la lavatrice. Non caricate troppo il cestello con il bucato, perchè rischiate di fare danni anche alla lavatrice stessa. C’è un piccolo segreto per capire se avete ancora spazio per il bucato, basta infilare il pugno dentro al cestello con i panni, se c’è spazio, va bene fermatevi.

-Pulizia periodica della lavatrice. Per non ritrovarvi con una lavatrice che puzza è necessario una pulizia periodica e non solo, dovete asciugarla dopo ogni utilizzo per evitare che l’acqua che si ritrova nella guarnizione possa puzzare e lungo andare formare la muffa. Ecco qualche piccolo trucco per pulire bene la lavatrice. 

Non è difficile utilizzare correttamente la lavatrice!