Tramezzini mimosa e tartine mimosa: aperitivo doc per la Festa della Donna

Per la Festa della Donna organizziamo un aperitivo con le amiche o anche con la famiglia e portiamo in tavola la genuinità con i tramezzini mimosa e le tartine mimosa

adobestock

Mimose nel vaso e mimose anche nel piatto. Possibile solo per la Festa della Donna? In realtà possiamo tutto l’anno, ma mai come l’8 marzo c’è la voglia di cambiare e dedicarsi un po’ di tempo.

Anche a tavola, anche con una serie di antipasti da condividere con le amiche o la famiglia., Oggi vi consigliamo i tramezzini mimosa e le tartine mimosa: semplici, veloci, molto scenografici e anche molto economici.

Per la festa della donna aperitivo anche a casa

Tramezzini mimosa
8 fette di pane integrale in cassetta
4 tuorli sodi
150 g mascarpone
150 g gorgonzola dolce
erba cipollina q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione:
Dopo avere cotto le uova sode (9 minuti circa da quando l’acqua bolle), separate i tuorli dagli albumi. Poi passate i tuorli sodi al setaccio per ottenete l’effetto mimosa e teneteli da parte in un piatto.
In una ciotola amalgamate bene i due formaggi con un cucchiaio di erba cipollina tritata e pepe nero macinato fresco. Se non vi piace i, mascarpone o la gorgonzola, usate altri formaggi morbidi spalmabili come stracchino, crescenza o Philadelphia.
Infine tagliate il pane in rettangoli e farcite una metà con la crema di formaggi. Poi decorate i tramezzini con le uova mimosa, pepe e altra erba cipollina. Tenete in frigorifero prima di portare in tavola.

Tartine mimosa
10 fette di pane per tramezzini
4 uova sode
3 pomodori freschi
maionese
burro
sale
pepe nero

Dopo aver portato ad ebollizione l’acqua, mettete a cuocere le uova fino a quando sono sode. Mentre aspettate, prendete le fette di pane per tramezzini e dividetele a metà lungo la diagonale.
Spalmate sopra ogni fetta del burro già ammorbidito e poi con un coltellino o una spatola da cucina mettete anche un sottile strato di maionese.

Con un coltellino ben affilato tagliate i pomodori a fettine sottili e poi a metà. Intanto scolate le uova sode e lasciatele raffreddare. A quel punto sbucciatele separando l’albume dai tuorli. Tritate gli albumi in maniera grossolana mettendo da parte, poi sbriciolate i tuorli in una ciotola.


Infine su ogni triangolo di pane per tramezzini mettete un pezzetto di pomodoro e un po’ di albume tritato. Salate leggermente, poi spolverizzate con il tuorlo. Tenete le tartine mimosa in frigorifero fino a 2 minuti prima di servire e a quel punto ancora una girata di pepe macinato fresco.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti