Perché la pipì ha uno strano odore dove aver mangiato asparagi?

E’ iniziata la stagione degli asparagi. Hai mai fatto caso all’odore insolito della pipì dopo un piatto a base di asparagi? 

asparagi
(unsplash photo)

Gli asparagi hanno un gusto particolare e sono molto amati ed impiegati per realizzare sia secondi piatti che primi. L’unico defetto dell’asparago è il suo strano effetto collaterale. La scienza ci spiega perché la pipì ha un odore forte dopo aver mangiato gli asparagi.

L’odore della pipì cambia dopo aver mangiato gli asparagi

asparagi e pipì
Photo FreePik

Quando ci rechiamo in bagno qualche ora dopo aver gustato un piatto a base di asparagi la pipì desta la nostra attenzione per via del suo odore sulfureo e il suo colore torbido. Se analizzaste la pipì in questo caso, notereste che presenta diversi composti solforati che stranamente non sono presenti negli asparagi. Come è possibile?.

La reazione dell’asparago sulla pipì è un fenomeno misterioso, ancora in fase di esame. Si è scoperto che l’asparago contiene una grande quantità di asparagine e acido aspartico, isolati anche nelle urine, ma non contengono zolfo. Molto probabilmente l’odore di zolfo è causato dal fatto che l’asparagina è un amminoacido sulfureo.

Un altro elemento che potrebbe causare questa trasformazione nelle urine è il metilmercaptano, un altro composto che si trova nella pipì di chi ha mangiato asparagi, l’unico dubbio riguarda la sua concentrazione, troppo bassa per giustificare questo odore intenso.

A questo punto la questione per essere risolta necessiterebbe di ulteriori approfondimenti.

Anche se la tua pipì assume un odore sgradevole dopo aver mangiato gli asparagi sappi che vale comunque la pena mangiarli perchè questi fanno molto bene alla tua salute e soprattutto al tuo tratto urinario.

Gli asparagi sono sono ricchi di acido folico, calcio, fosforo, potassio e vitamine, inoltre contengono molta acqua e sono diuretici, motivo per il quale ti fanno fare tanta pipì. Se vuoi approfondire questo argomento: Asparagi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Un altro buon motivo per cui dovresti mangiare spesso gli asparagi è per il loro contenuto di serotonina, l’ormone della felicità e quindi favoriscono il buon umore.

La serotonina, il neurotrasmettitore legato alla felicità, è una triptammina sintetizzata dall’amminoacido triptofano, un amminoacido che il nostro organismo non è in grado di produrre autonomamente e quindi necessita di essere integrato attraverso l’alimentazione.

Mangiare tanti asparagi dunque ti rende una persona più felice.

Se desideri qualche suggerimento per preparare delle gustose ricette a base di asparagi, ti consigliamo di provare queste:

Crêpes salate con asparagi e formaggi: piatto completo

Risotto con asparagi, zucchine e carote

Frittata saporita con salsiccia secca e asparagi

Cosa cucino oggi? Il menu completo con gli asparagi-VIDEO-

Proprietà degli asparagi | 2 RICETTE facili, drenanti e diuretiche
Photo Adobestock photo

Per finire vogliamo condividere un’altra curiosità che riguarda gli asparagi, sapevi che esiste una donna che prevede il futuro leggendo gli asparagi? Scopri cosa ha previsto per il 2021: Le previsioni per il 2021 della donna che legge il futuro con gli asparagi