Offese a Giorgia Meloni. Il commento dell’attore Moni Ovadia

Offese a Giorgia Meloni da parte dello storico Giovanni Gozzini. Sulla vicenda è intervenuto anche Moni Ovadia. Ecco cosa ha detto l’attore in difesa della leader di Fratelli d’Italia

Giorgia Meloni
(Getty Images)

Non si placano le polemiche sul caso ‘Gozzini-Meloni’. La leader di Fratelli d’Italia è stata offesa dal docente dell’Università di Siena. “Vacca, scrofa”, queste le parole pronunciate dallo storico nel corso del format “Bene bene Male male” dell’emittente Controradio.

Durante la puntata andata in onda il 19 febbraio, il professore stava commentando l’intervento alla Camera di Giorgia Meloni, che ha votato no alla fiducia al governo Draghi. La discussione è poi degenerata nelle offese rivolte alla leader dell’opposizione.

La condanna è stata durissima. Da Emma Bonino a Sergio Mattarella, passando per Mario Draghi, Matteo Salvini, Annamaria Bernini, Roberto Fico e altre personalità, tutti hanno voluto esprimere solidarietà a Giorgia Meloni, vittima di un attacco verbale gratuito e inqualificabile.

L’episodio si è consumato in un periodo in cui, politica e società civile, non fanno altro che parlare di parità di genere. Un argomento caro a tante donne della politica, da Teresa Bellanova a Elena Bonetti passando per Valeria Fedeli e Maria Elena Boschi (solo per citare alcuni nomi).

“Le mie idee politiche non potrebbero essere più diverse da quelle di Giorgia Meloni e proprio per questo trovo doveroso esprimerle la mia vicinanza per le offese indegne e volgari ricevute da un professore universitario. L’odio e la volgarità – ha detto Emma Bonino – non sono la soluzione, né la strada, mai. La democrazia vive e si alimenta del confronto delle idee, le offese personali avvelenano il dibattito”.

Moni Ovadia: ” Giorgia Meloni leader di altissimo livello”

Moni Ovadia
(Getty Images)

Salomone Ovadia, detto Moni, è un attore teatrale, drammaturgo, scrittore, compositore e cantante italiano di grande talento. Proveniente da una famiglia con discendenza ebraica, uomo di sinistra moderato e lungimirante, è intervenuto sulla questione delle offese rivolte a Giorgia Meloni.

“Come visione del mondo sono dalla parte opposta rispetto a Fratelli d’Italia – ha esordito Ovadia – ma non posso non riconoscere che Giorgia Meloni è un leader di altissimo livello, che sa argomentare e che ha una sua visione, anche se puoi con condividerla. Penso la stessa cosa di Nicola Fratoianni. Detesto la faziosità e riconosco i valori anche di chi non sta dalla mia parte”. 

Per Ovadia ciò che avvelena il dibattito, anche in politica, è la mancanza di obiettività. L’attore invita al rispetto di valori e ideali, anche e soprattutto dell’avversario politico, che non è da considerare come un nemico. Lo scrittore sta dalla parte della tolleranza.

Giorgia Meloni
(Getty Images)

La Meloni non ha chiesto provvedimenti per Giovanni Gozzini. L’Università di Siena, però, si è già attivata. Il professore è stato sospeso dalla didattica in via cautelativa, “poi deciderà il Collegio”, ha spiegato il rettore Francesco Frati.

Da leggere