Rapporti intimi: uno degli effetti include lo sviluppo di un muscolo particolare

I rapporti intimi hanno degli effetti decisamente importanti sul nostro fisico: a quanto pare, quindi, aiuterebbero anche il cervello!

rapporti intimi effetto
(fonte: Canva)

Vuoi diventare ancora più intelligente?

Allora devi “farlo” di più!

Secondo Focus e ben due ricerche scientifiche fatte in due paesi diversi, i rapporti intimi svolgerebbero un ruolo importante per quanto riguarda lo sviluppo del muscolo più importante: il nostro cervello.
Ecco qual è!

Rapporti intimi: gli effetti includono l’intelligenza

rapporti intimi effetto
(fonte: Canva)

Fare l’amore sarebbe fondamentale per diventare una persona intelligente: non lo dice una voce di corridoio qualsiasi ma la scienza!
A quanto pare, infatti, ci sono ben due studi che confermano questa ipotesi e ci danno un ulteriore motivo (se mai ce ne servivano altri) per fare l’amore il più possibile!

Basta cercare di stimolare la mente mangiando i cibi giusti oppure cercando di risolvere complicati test d’intelligenza (come questo del bicchiere).
L’unico modo per lasciare che il nostro cervello non invecchi mai ma, anzi, migliori è quello di fare l’amore!

Gli studi scientifici, effettuati negli Stati Uniti e nella Corea del Sud, hanno evidenziato un risultato simile e decisamente importante.
Quando ci lasciamo andare ad un rapporto intimo, infatti, nel nostro cervello viene stimolata la neurogenesi.
Con questo termine si descrivono la nascita di nuove (e più fresche) cellule cerebrali nella zona dell’ippocampo.

L’ippocampo è dove “risiede” la nostra memoria a lungo termine; insomma, a quanto pare fare l’amore servirebbe anche a ricordare dove abbiamo posato le chiavi o dove abbiamo infilato il telecomando!
Ovviamente, dopo le buone notizie, arrivano però anche le precisazioni ed alcuni appunti decisamente importanti.

Il rapporto tra sessualità e neurogenesi, infatti, per quanto sembri essere confermato dagli studi scientifici non è sinonimo di intelligenza di per sé.
Che cosa vuol dire questo?
Semplice! Il rapporto intimo fa sì nascere nuovi neuroni o cellule cerebrali ma non aiuta certo a svilupparli!
Se le cellule non vengono accuratamente stimolate ed allenate rischiano di risolversi in… un nulla di fatto!

Per questo motivo, dunque, fare tante volte l’amore non vi farà diventare dei veri e propri Albert Einstein.
Un altro studio, infatti, ha cercato di evidenziare il rapporto tra intimità ed intelligenza tra gli adolescenti americani, arrivando ad un risultato veramente sconcertante.
A quanto pare, gli adolescenti più intelligenti sono quelli che hanno rapporti intimi il più tardi di tutti.
Il motivo?
Sembrerebbe proprio che, senza concentrarsi sull’amore fisico, il cervello sia libero di spaziare tra diversi argomenti e passioni, rimanendo sempre attivo e, di fatto, rendendo il soggetto più intelligente.

Insomma, non esiste una formula magica per diventare improvvisamente dei sapientoni se non quella solita: studiare, studiare, studiare!

I risultati sorprendenti, però, non finiscono di certo qui.
Sempre secondo quanto riportato da Focus una ricerca pubblicata dal National Center for Biotechnology Information ha evidenziato un dato interessante.
In questo caso, invece di adolescenti, gli studi si sono concentrati sugli adulti.
A quanto pare fare l’amore potrebbe addirittura proteggere dall’Alzheimer!
Tra i pazienti adulti che hanno manifestato dei leggeri disturbi cognitivi, infatti, quasi il 70% era “a secco” di rapporti intimi.

Insomma, per riassumere: i rapporti intimi aiutano il cervello?
La risposta a questa domanda è , in qualche maniera.
Di certo i rapporti intimi aiutano il cervello a produrre cellule e la produzione di cellule nuove è un bene.

Ma questo non basta!

rapporti intimi effetti
(fonte: Canva)

Insomma, farlo il più possibile rende il terreno del nostro cervello “fertile” e ci aiuta a rimanere giovani almeno di “testa”.

Per far sì che la “magia” funzioni fino in fondo, però, dobbiamo impegnarci in prima persona.

Inutile fare finta di niente, però: fare l’amore è fondamentale per rimanere… in salute!