Allerta per prodotto sott’olio di uso comune: cosa si rischia

Nuovo richiamo alimentare per un prodotto sott’olio. Scopriamo di quale si tratta e quali sono i rischi.

carrello della spesa
Photo FreePik

Come tutti ormai sanno, gli alimenti sopratutto se processati, possono andare incontro a richiami alimentari che a loro volta possono avere diverse origini. Tra queste ci sono ad esempio la presenza di agenti contaminanti o la presenza di allergeni non dichiarati.

Motivo per cui, a campione vengono controllati svariati cibi che se non in linea con le dispositive vigenti subiscono un richiamo. Allo stesso modo, le stesse aziende, in presenza di errori possono far partire un richiamo per evitare che prodotti potenzialmente pericolosi finiscano sul mercato. In questi giorni, è scattata proprio una nuova allerta riguardante proprio un problema legato ad un alimento di uso comune. Scopriamo insieme di quale si tratta.

Allerta alimentare per alici sott’olio

alici
rischio istamina (Istock)

Il richiamo arriva dal sito del Ministero della Salute che ha diramato le seguenti informazioni.

  • Denominazione di vendita: Filetti di alici in olio
  • Confezione in vaschette di plastica da 200 grammi
  • Marchio del prodotto: Le Delizie Italiane s.r.l.
  • Lotti di produzione: 34520 – 34620 – 34720
  • Data di scadenza: 08/07/21 – 09/07/21 – 10/07/21
  • Marchio dello stabilimento: ITK5C74
  • Nome del produttore: Le Delizie Italiane s.r.l.
  • Sede dello stabilimento: Via Filettone 1, Zona industriale, 81011 Alife (CE)
  • Motivo del richiamo: Presenza di Istamina oltre i limi massimi consentiti

I consumatori in possesso dei lotti sopra indicati sono pregati di non consumare per nessun motivo le alici e di riportarle preso il punto vendita dove le hanno acquistate. In questo modo, come spesso accade, avranno modo di ottenere un rimborso o il cambio con un prodotto equivalente. Qualora si fosse già consumato, specie se da poche ore, il consiglio è quello di contattare il proprio medico.

Perché sono pericolose le alici sopra indicate

allergia alimenti
allergia alla polvere attenzione al miele (Istock)

Quando un alimento contiene più istamina del dovuto, si rivela potenzialmente pericoloso per la salute. Oltre ad essere altamente nocivo per chi è allergico all’istamina, rischia infatti di scatenare allergie anche gravi nei soggetti predisposti. Per questo motivo quando un alimento contiene più istamina del previsto viene prontamente ritirato dal mercato.

Restando in tema di allerte alimentari ne ricordiamo alcune tra le più recenti, che sono:

Restare sempre aggiornati sulle allerte alimentari è un buon modo per prendersi cura di se e della propria famiglia evitando di portare in tavola cibi che possono risultare dannosi per la salute.