5 cibi non andrebbero mai avvolti nella carta stagnola

Quanti usano la carta stagnola per riporre i cibi iniziati nel frigorifero? Quasi tutti eppure ci sono alimenti che mai dovrebbero entrarvi a contatto.

carta stagnola
Foto da Pixabay

Alluminio o carta stagnola, un elemento comune in cucina ma, al tempo stesso, un materiale il cui uso è da tempo controverso e legato a tanti dubbi e perplessità.

Avevamo già visto i possibili utilizzi alternativi della carta stagnola ma oggi vogliamo invece analizzare gli usi vietati, quei casi in cui l’impiego della stagnola sarebbe decisamente da evitare.

Esistono infatti cibi con cui sarebbe decisamente meglio pensare a soluzioni alternative.

Per quali cibi la carta stagnola dovrebbe essere severamente vietata

carta stagnola termosifone
Foto da Instaram @
ealcuboblog

La carta stagnola è effettivamente uno strumento comodo, veloce e poco costoso per conservare i cibi peccato però che prevede anche notevoli controindicazioni: una tra tutte il pericolo contaminazione.

Esistono cibi che non sono assolutamente compatibili con questo particolare involucro in alluminio, che a contatto con esso vengono letteralmente contaminati. Il rischio riguarda soprattutto cibi particolarmente acidi o speziati. Scopriamone alcuni:

  • Cibi marinati
  • Limoni 
  • Agrumi
  • Pomodori
  • Prodotti con salsa
  • Pesce sotto sale

A preoccupare in questo caso è soprattutto l’utilizzo in cottura dell’alluminio che, quando viene a contatto con certe temperature fa infatti una certa quantità, in percentuali diverse a seconda del tipo di alimento, delle proprie componenti sull’alimento in cottura.

Occorre però specificare che tale rischio riguarda i contenitori non ricoperti da materiali protettivi, quelli di nuova generazione non dovrebbero comportare rischi, anche se in via precauzionale è possibile adottare alcuni accorgimenti, come utilizzare la carta forno come filtro tra alluminio e cibo, oltre ovviamente a seguire attentamente le istruzioni riportate sempre sulla confezione degli involucri in tale materiale.

Ciò vale naturalmente per i fogli di carta stagnola così come per le teglie in alluminio, non dimentichiamolo.

alluminio foglio
i 20 usi alternativi della carta stagnola (Istock)

Che cosa utilizzare però per sostituire la carta di alluminio se abbiamo degli avanzi da conservare? La soluzione migliore è di utilizzare dei contenitori con coperchio. Noi consigliamo contenitori in vetro, terracotta o ceramica, anziché in plastica: eviterete contaminazioni e aiuterete al tempo stesso anche l’ambiente.