Le 5 frasi che uccidono l’autostima di tuo figlio: scopri quali sono

Ci sono frasi che dobbiamo assolutamente evitare di dire a nostro figlio perché uccidono la sua autostima. Scopriamo quali sono.

frasi da non pronunciar mai ai bambini
Adobe Stock

Le parole hanno un peso e quando le pronunciamo dobbiamo fare caso a quello che diciamo, specie quando ci rivolgiamo ai nostri figli.

Se da un lato come genitori abbiamo il potere di crescere bambini indipendenti, autonomi e forti, dall’altro, pronunciando frasi sbagliate, potremmo uccidere l’autostima dei nostri figli.

A dirci quali sono le 5 frasi assolutamente da abolire dal nostro vocabolario perché potrebbero uccidere l’autostima di nostro figlio è la sociologa Cristina Bari. Scopriamo quali sono.

Ecco le 5 frasi da non pronunciare mai a nostro figlio per non uccidere la sua autostima

Crescere bambini forti e sicuri di sé stessi richiede impegno da parte dei genitori. A cominciare dal fare caso a quello che viene pronunciato. Frasi che possono sembrarci comuni e prive di significato, in realtà, possono generare nel bambino uno stato di bassa autostima.

A spiegarci le 5 frasi che non dovremmo mai dire ai nostri figli è Cristina Bari fondatrice di Educare Facile”, la scuola per aiutare i genitori a educare i propri figli a crescere autonomi e sicuri di sé. Scopriamo subito quali sono.

1) “Ma sei scemo”, “Sei stupido”, ecc. Innanzitutto perché usando il verbo “sei” tocchiamo la sua identità. Meglio usare “Ti sei comportato stupidamente”. Parliamo quindi del suo comportamento e non della sua identità.

2) “Non te lo meriti”, “Non ti meriti niente perché mi hai fatto arrabbiare”. Questa tipologia di frasi mina l’autostima del bambino. Ci sono adulti che ad oggi non riescono a realizzarsi perché pensano di non meritarsi il successo proprio perché la loro madre quando erano piccoli ha pronunciato tali frasi.

3) “Non ti voglio più bene”. Significa insegnare a tuo figlio che vale solo quando si comporta bene mentre non vale quando si comporta male. Così distruggiamo la sua autostima. Dovremmo invece dire ai bambini che valgono sempre anche quando sbagliano o commettono un errore. Ovviamente dobbiamo fare in modo che l’errore ricapiti e spiegargli perché hanno sbagliato, ma presi dalla rabbia del momento dobbiamo evitare di pronunciare una frase di questo tipo. Educhiamoli sempre in maniera positiva. Scopri anche come motivare i figli ad avere un atteggiamento positivo. 

4) “I bambini grandi non piangono”, “I bambini forti non piagnucolano”, “I bambini grandi non fanno i capricci”. Peccato che siamo anche noi adulti spesso a farli. Pensiamo quando siamo in mezzo al traffico e ci lamentiamo. Certo, la modalità è diversa. Dire queste frasi ai bambini implica che sia accettato solo il successo. Dobbiamo quindi includere tutte le emozioni perché è lecito provarle ma non tutti i comportamenti.

5) “Non puoi avere tutto nella vita”. Il significato di questa frase per noi è “non voglio viziarti”. Ma detta così sembra che vogliamo limitarli. Meglio dire “Non puoi avere questa cosa ora perché abbiamo già comprato altro, lo avrai in un altro momento”. È giusto dargli il senso della misura ma c’è modo e modo per dirlo a nostro figlio. Una frase del genere è troppo generalizzante e può danneggiarlo da piccolo o da adulto.

frasi da non dire ai bambini
Adobe Stock

Il segreto di un corretto modo di comunicare con i nostri figli è fargli arrivare il concetto giusto con frasi ed espressioni diverse da quelle appena elencate.

Scopri anche le frasi tabù da non dire mai ai bambini e come comunicare con i bambini in modo efficace.