Pedicure fai da te: scopri tutti gli step da seguire

Scopri come curare i piedi a casa senza ricorrere al centro estetico. Piccoli e semplice step da seguire per un pedicure fai da te perfetto.

pedicure
Foto:Canva

La cura della persona è importante, capelli, pelle, unghie non vanno mai trascurati. Se si desidera avere piedi sani e belli sempre è importante prestare attenzione. Accade spesso che dopo l’estate la cura dei piedi passano in secondo piano.

Ma non è proprio corretto, i piedi necessitano di una beauty routine come fate di solito per il vostro corpo. Non è necessario recarsi sempre ad un centro estetico per fare una pedicure. Se non avete tempo potete farlo da sole a casa basta seguire qualche piccolo accorgimento per non commettere errore e avere piedi morbidi e perfetti.

Noi di CheDonna.it siamo qui per elencarvi gli step da seguire per un pedicure fai da te perfetto.

Pedicure fai da te: ecco gli step da seguire

Pediluvio
Foto:Freepik

Prendersi cura dei piedi non è così difficile, non è così importante e fondamentale applicare lo smalto ma è necessario prendersi cura non solo delle unghie ma anche dei talloni per evitare che possano screpolarsi. Come curate la pelle delle gambe e del resto del corpo anche quello dei piedi può andare incontro a secchezza e al tatto i piedi possono apparire ruvidi. I piedi sono una parte importantissima del nostro corpo, ci permettono di sostenere il peso del nostro corpo in modo corretto e di camminare.

Quindi esaminiamo in dettaglio come prendersi cura dei piedi senza recarsi al centro estetico, ecco gli step per un peddicure fai da te perfetto.

-Pediluvio: primo step da non sottovalutare è necessario preparare una bacinella con acqua calda e mettete un pò di bicarbonato. Teneteli in ammollo per 15 minuti è importante che l’acqua li copri completamente. Se volete potete sostituire al bicarbonato i sali da bagno o con degli oli essenziali. Questo step non dovrebbe mai mancare perchè facilita gli step successivi ammorbidendo i piedi e facilita la rimozione di calli e cuticole. In caso di duroni e calli o talloni molto screpolati non vi resta che seguire un pedicure curativo, ecco come farlo.

-Rimuovere lo smalto: è necessario rimuoverlo per bene. Dopo aver asciugato i piedi dovete mettere su un batuffolo di cotone un pò di acetone o solvente per rimuovere lo smalto. L’importante è prestare attenzione alla scelta del solvente che deve essere formulato con ingredienti naturali. Il segreto sta nel rimuovere ogni traccia di smalto e non rimuoverlo trasversalmente, perché andreste a sporcare le dita dei piedi. Il trucco sta  nel fare movimenti decisi, concentratevi solo sull’unghia muovendovi perpendicolarmente. Se non avete il solvente ecco come rimuoverlo correttamente!

-Eliminare eventuali cuticole: con un bastoncino d’arancio delicatamente spingete  le pellicine verso il basso. Dovete utilizzare la parte obliqua. Questo step è delicato se lo fate velocemente rischiate di causare tagli o lesioni che possono addirittura far fuoriuscire il sangue. Adesso si che potete sollevare le pellicine utilizzando l’altro lato del bastoncino che è appuntito.

-Pulire le unghie: aiutandovi con lo stesso bastoncino d’arancio potete rimuovere eventuale cellule morte che si accumulano sotto le unghie. Utilizzate sempre un bastoncino pulito.

-Limare o tagliare: di solito si consiglia di limare e non tagliare le unghie. Il taglio potrebbe determinare un trauma a meno che le unghie non sono lunghe e dovete necessariamente tagliarle. Limate le unghie con una lima di cartone iniziate dall’angolo esterno dell’unghia verso il centro. Questo trucco vi proteggerà l’unghia dallo sfaldamento. Inoltre ricordate che la forma delle unghie è importante evitate forme appuntite e troppo quadrate ma neanche troppo tonde perchè si potrebbe incorrere il problema dell’unghia incarnita. Se dovesse accadere ecco come rimediare.

-Applicazione della crema: dopo tutto non dovete dimenticare di applicare una crema specifica per i piedi che sia idratante. Scegliete una crema con formulazioni naturali a base di camomilla o miele magari che nutriscono in profondità. Solo in questo modo i piedi saranno morbidi e idratati. Provate anche del burro di karitè. Ogni sera si consiglia di applicarla dopo aver lavato i piedi e poi indossate i calzini di cotone, durante le lunghe ore notturne la crema agisce in profondità e i piedi al mattino saranno morbidi e setosi.

-Applicare lo smalto: non si consiglia di tenere sempre lo smalto sulle unghie del piedi perchè non permetterebbe alle unghie di respirare bene. Inoltre anche l’utilizzo di prodotti cosmetici di qualità scadente come solvente e smalto possono a lungo andare ingiallire le unghie. Quindi quando applicate lo smalto dopo qualche giorno rimuovetelo e lasciate respirare l’unghia per qualche giorno per poi applicarlo nuovamente.

Applicate prima una base trasparente che non va mai omessa perchè protegge l’unghia dai pigmenti dello smalto colorato che applicherete in un secondo momento, ma potete anche non applicarlo. Per evitare di sbagliare il trucco sta nell’applicare lo smalto in senso verticale all’unghia, poi separate le dita dei piedi con l’apposito separatore.  Applicate prima su un piede e poi passate all’altro. Per velocizzare l’asciugatura vaporizzate lo spray fissante e dopo qualche minuto applicate il top coat che svolge un ruolo importante in quanto va a sigillare lo smalto e così potrà durare a lungo. Lasciate asciugare per qualche minuto.

Consigli

E’ preferibile una volta a settimana fare uno scrub, l’esfoliazione è fondamentale per eliminare cellule morte. Basta acquistare un preparato oppure potete farlo anche voi a casa. Mettete in una ciotolina un pò di olio vegetale e unite il sale e qualche goccia di olio essenziale, con una spatolina mescolate bene applicate sui piedi umidi e fate dei massaggi delicati e poi sciacquate sotto acqua corrente tiepida. Se volete potete anche aiutarvi con un guanto per lo scrub.

Non è poi così eseguire un pedicure fai da te, quindi prendetevi sempre cura dei vostri piedi!