Festa del Cinema di Roma 2021, date e organizzazione: il Covid plasma la Settima Arte

La Festa del Cinema di Roma si prepara alla 16esima edizione: la Settima Arte sarà omaggiata, come di consueto, all’Auditorium Parco della Musica. Le date della manifestazione.

Festa del Cinema di Roma, le date della 16esima edizione (Getty Images)
Festa del Cinema di Roma, le date della 16esima edizione (Getty Images)

Il cinema è in stallo, ma non si ferma. Questo è il messaggio da lanciare in un periodo particolare, momento storico in cui il settore della celluloide sta vivendo numerose difficoltà: a causa della pandemia è tutto bloccato. Le sale cinematografiche sono chiuse, ma le produzioni restano attive. Nessuno, per ora, torna in sala ma i film e le serie si girano comunque. Il piccolo schermo è divenuto terra di conquista, in alternativa c’è lo streaming, aspettando che riaprano le strutture. I lavori vanno avanti, dunque, a singhiozzo ma proseguono. Così come gli eventi dedicati alla Settima Arte. Cambiano le forme di fruizione, non le intenzioni.

Festa del Cinema, 16esima edizione: quando inizia il concorso

Festa del Cinema di Roma 2021, le date ufficiali (Getty Images)
Festa del Cinema di Roma 2021, le date ufficiali (Getty Images)

Sulla stessa linea si pone la Festa del Cinema di Roma, che giunge alla sua 16esima edizione. L’annuncio arriva dagli organizzatori: il Direttore Artistico Antonio Monda rende note le date della manifestazione, in accordo con la Presidente di Fondazione Cinema per Roma Laura Delli Colli, che si terrà come di consueto all’Auditorium Parco della Musica dal 14 al 24 ottobre 2021. La speranza è che ci possa essere più coinvolgimento e partecipazione rispetto alla stagione scorsa, dove la macchina organizzativa è stata minata dalle difficoltà della pandemia. Situazione che vige ancora, non solo nel nostro Paese, ma l’auspicio è che, per allora, il Covid sia solo un brutto ricordo.

In tal senso anche i registi, gli sceneggiatori e i produttori sperano di poter tornare a fare cinema alla vecchia maniera: fra interazioni sociali e capacità, aspetti per cui serve necessariamente contatto umano. L’ingrediente che, purtroppo, abbiamo un po’ perso perché prevenire resta meglio che curare. Il messaggio che arriva dalla Festa del Cinema di Roma è che, talvolta, un film può essere la miglior cura nei momenti di smarrimento: la resistenza rispetto alle negatività che circondano il mondo contemporaneo da cui sperano tutti presto di uscire. Il cinema riparte, si spera, da uno dei suoi eventi chiave.