Pesantezza alle gambe? Ecco come rimediare con l’alimentazione

Se avete gambe stanche e pesanti, fate attenzione all’alimentazione, è importante mangiare sano, scopri cosa.

gambe
Foto:Adobe Stock

Capita a tutte di ritrovarsi con gambe pesanti al mattino dopo il risveglio o dopo una giornata intensa di lavoro. Possono essere episodi transitori legati a giornate intense stress o abitudini sbagliati. Ma quando persistono potete provare a parlarne con il vostro medico che dopo una visita attenta potrebbe darvi qualche piccolo consiglio su come rimediare alleviando il dolore e la pesantezza.

Di solito in estate episodi di pesantezza alle gambe sono frequenti ma anche in inverno possono verificarsi a causa delle condizioni atmosferiche esterne. Si sa che il freddo potrebbe determinare problemi alla circolazione, noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come rimediare in caso di gambe pesanti e stanche facendo attenzione al cibo.

Gambe pesanti? Ecco come rimediare con l’alimentazione

Non mangiare la sera è davvero utile per perdere peso? Scoprilo subito!
Cibo (Adobestock photo)

Piccoli e semplici gesti che possono essere di grande aiuto per alleviare il senso di pesantezza alle gambe. Non solo quando le temperature esterne sono molto elevate ma anche con le basse temperature si può avere fastidio e pesantezza dalle gambe. Potrebbe accadere di svegliarsi al mattino con gambe pesanti e stanche i motivi possono essere diversi.

Sono abitudini sbagliate che a lungo andare possono determinare problemi alle gambe e non solo, iniziate a porre attenzione all’alimentazione.

Scopriamo adesso qualche piccolo consiglio su come rimediare in caso di gambe stanche e gonfie.

1-Bere molta acqua: è necessario bere almeno 2 litri di acqua al giorni accompagnando con alimenti come frutta e verdura che contengono acqua. Scopri il trucco per bere tanto durante il giorno.

2-Tisane: un buon metodo per idratarsi e alleviare il senso di pesantezza alle gambe. Sicuramente il nostro consiglio è di recarvi in erboristeria e acquistare foglie secche di timo, e mirtillo si sa che sono degli alleati per le gambe stanche e pesanti. L’azione di questo frutto riesce a stimolano la circolazione sanguigna, quindi le gambe appaiono meno gonfie e pesanti. Basta preparare un infuso e bevete anche due volte nell’arco della giornata. 

3-Arance e non solo: tutti i frutti che contengono la vitamina C sono davvero utilissimi per le gambe stanche. La vitamina C non solo è utile per proteggerci dai malanni di stagione ma anche in caso di pesantezza alle gambe. Quindi via libera a kiwi, arance, mandarini, limoni, pompelmi e  mandarini e limone, ma anche i kiwi. Ma ci sono anche verdure che sono degli alleati per le gambe come cavolfiori e peperoncino. Purtroppo visto che la vitamina C non può essere sintetizzata dal nostro organismo non si deve mai andare incontro a carenze alimentari. Anche i cavoli sono indispensabili in quanto non solo contengono la vitamina C ma anche il potassio e acqua hanno un’azione drenante. Ecco la lista degli alimenti che contengono la vitamina C.

4-Zucca: tipica della stagione autunnale e invernale, la potete gustare a zuppa, arrostita o vellutata. Una verdura che apporta molte vitamine e antiossidanti che sono benefici all’apparato circolatorio.

5-Cipolla: una bulbo che in molte non preferiscono visto che cipolla apporta benefici ma rilasci odori troppo forti. Infatti potrebbe essere responsabile di alito cattivo. Ma questo bulbo possiede tanti nutrienti, principalmente l’acqua, ma anche potassio e acido glicolico che non solo hanno proprietà diuretiche ma anche depurative. Tutto ciò si ripercuote positivamente favorendo la ritenzione idrica che uno delle causa di gonfiore di gambe, ma anche alle caviglie.

Vene e sole i consigli degli esperti
Adobe Stock

E’ importante a prescindere dalle gambe pesanti e stanche seguire un’alimentazione sana e regolare. Ci sono alcuni alimenti che si possono mangiare senza problemi altri invece da da limitare assolutamente sono cibi che contengono molto sale.

Quindi evitate alimenti come snack salati, panini farciti che trovate al banco del supermercato, patatine imbustate, cibi prefritti, insaccati e non esagerate con il sale quando condite le pietanze.