Strofinacci da cucina con macchie ostinate? I trucchi infallibili per eliminarle

Scopri i metodi infallibili da utilizzare per eliminare le macchie più ostinate dagli strofinacci senza ricorrere alla candeggina.

Strofinacci da cucina
Foto:Adobe Stock

In cucina sono indispensabili gli strofinacci, garantiscono un’asciugatura perfetta dalle stoviglie e non solo si utilizzano anche per asciugarsi le mani durante la preparazione delle pietanze. Quante volte vi siete ritrovati con macchie di caffè, pomodoro, olio, cioccolato, ma anche dopo il lavaggio le macchie persistono.

Non è difficile lavare gli strofinacci da cucina alla perfezione è necessario prestare la giusta attenzione. Solo in questo modo le macchie e residui di sporco vanno via in fretta. Per la buona detersione ed eliminazione delle macchie ostinate non è necessario l’utilizzo di smacchiatori troppo aggressivi, ci sono dei rimedi naturali efficaci che vi aiutano tantissimo ad eliminare le macchie preservando i tessuti. Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo suggerimento su come eliminare le macchie dagli strofinacci da cucina.

Come eliminare le macchie dagli strofinacci da cucina

pulire aceto
Foto:Freepik

Per eliminare le macchie dagli strofinacci da cucina non è così difficile, ma va fatta una premessa, si deve garantire una buona igienizzazione per eliminare anche germi e batteri. Gli strofinacci da cucina sono tra gli oggetti di uso quotidiano che potrebbero essere dei potenziali portatori di batteri e germi, quindi è importante prestare attenzione. Scopriamo i rimedi naturali e infallibili per eliminare le macchie senza utilizzo di candeggina e sgrassatori troppo aggressivi che possono rovinare i tessuti.

-Sapone di Marsiglia: il sapone in eccellenza, utilizzate anche dalle nostre nonne per eliminare le macchie ostinate. Potete utilizzare quello liquido basta metterne un pò in una bacinella con acqua calda e lasciate gli strofinacci in ammollo per un’oretta. Poi procedete con il lavaggio in lavatrice. In alternativa anche quello solido va bene, basta aggiungere delle scaglie di sapone in acqua calda e poi lasciate in ammollo per un pò prima di procedere al lavaggio in lavatrice.

Ma una buona soluzione è strofinare energicamente il sapone solido sulla macchia direttamente e lasciate agire per 15 minuti, poi lo mettete in ammollo nella bacinella con dell’acqua calda, per mezz’ora e poi procedete con il lavaggio a mano.

-Sale e limone: due ingredienti economici che rimuovono delicatamente le macchie. Basta mettere in un una pentola l’acqua e portate ad ebollizione, unite delle fettine di limone e un cucchiaino di sale. Mettete nel lavandino la soluzione, immergete gli strofinacci e lasciate in ammollo per circa 30 minuti, poi lavate in lavatrice.

-Bicarbonato di sodio: che non ha in casa il bicarbonato di sodio! Non dovrebbe mai mancare non solo per lavare bene e correttamente il bucato ma anche per molto altro, scoprilo leggendo il nostro articolo. Si consiglia di metterlo nella vaschetta della lavatrice direttamente quando volete solo igienizzare gli strofinacci, ma in caso di macchie ecco come agire. Bastano solo 3 cucchiai da sciogliere in una bacinella con acqua bollente e poi lasciate gli strofinacci in ammollo per mezzora. Passate dopo al lavaggio in lavatrice, ne aggiungete un latro pò nella vaschetta e procedete al lavaggio.

Nel caso di macchie di sugo ostinate procedete in questo modo. Mettete dell’acqua fredda in una bacinella, versate del detersivo per stoviglie e lasciate in ammollo per mezz’ora. Se notate che la macchie persiste allora non vi resta che distribuire dell’acqua ossigenata e lasciate agire per pò.

Se avete aperto una bottiglia di vino aiutandovi con lo strofinaccio e si è macchiato, l’unica soluzione è distribuire del sale sullo strofinaccio, poi lasciate agire un pò e distribuite dell’acqua gassata.

Consigli

Gli strofinacci da cucina sono indispensabili ma come tali va garantita una buona pulizia e igienizzazione. Non solo si devono lavare spesso ma nel modo corretto. Il più delle volte dopo vari utilizzi si appendono al gancio o al braccio del forno e si lascia lì per diversi giorni, ma non è la soluzione perfetta.

Come ponete attenzione alla spugna da cucina che deve essere lavata spesso e nel modo corretto, lo stesso discorso vale per gli strofinacci.