Hai sempre fame? Segui qualche piccolo trucco per ridurre l’appetito

Se avete sempre fame anche dopo aver consumato un pasto, non vi resta che seguire qualche piccolo trucco per ridurre l’appetito.

fame
Foto: Canva

Capita spesso e a molte donne di avere fame anche dopo aver consumato un pasto, ma come è possibile? Ci si ritrova con dei veri e propri attacchi di fame come se non si mangiasse da tempo, ma da cosa può dipendere?

Innanzitutto quando si verificano questi episodi è necessario parlare con un nutrizionista che saprà sicuramente darvi qualche consiglio a riguardo. Solo lui potrà dirvi se state sbagliando alimentazione magari scegliendo alimenti che non saziano e non placano la fame. Ma a volta capita di saltare pasti pensando che sia la scelta migliore per tenere a bada il peso senza ingrassare.

Noi di CheDonna.it possiamo darvi qualche piccolo consiglio su come non avere spesso fame nell’arco della giornata.

Hai sempre fame? Segui qualche piccolo trucco per ridurre l’appetito

mangiare sano
Foto:Freepik

Avere sempre fame è del tutto normale per molte persone soprattutto quando non si pone la giusta attenzione alla scelta dei cibi o si saltano i pasti durante il giorno. Sicuramente se si assumo determinate calorie ma ne escono in troppe durante il giorno non c’è il giusto compenso. Per questo motivo è importante prestare attenzione a ciò che si mangia, ma i seguire una dieta fai da te. Deve essere sempre il medico a prescriverne una in base alla vostra età, stile di vita ed eventuali intolleranze e allergie che avete.

Oppure potrebbe accadere che avete sempre fame se siete a dieta e l’istinto vi porta a lasciare tutto e affogarvi nel cibo, ma di certo non sarà la scelta più saggia.

Ecco qualche piccolo consiglio da seguire per non avere sempre fame.

-Non saltare il primo pasto della giornata: la colazione non si deve mai saltare anche quando si ha pochissimo tempo a disposizione. Si potrebbe definire il carburante necessario per iniziare bene la giornata. Molte persone saltano spesso la colazione per la paura ingrassare, certo che dipende cosa si mangia a colazione. Il segreto per non ingrassare è mangiare alimenti salutari che nutrono e apportano le giuste calorie. Evitate dessert farciti e cornetti, ma scegliete uno yogurt magro con cereali, frutta fresca, e tanto altro, scopri i cibi salutari che non ti fanno ingrassare.

-Attenzione agli alimenti: sicuramente se non si comprano determinati cibi non si possono consumare. Quindi va posta la giusta attenzione a monte, evitate di mettere nel carrello del supermercato alimenti poco salutari. Concedersi ogni tanto uno sgarro non è sbagliato ma spesso si. Evitate quindi alimenti ultra processati che apportano molta energia ma molto poveri in fibre, sali minerali e vitamine. Non solo anche alimenti definiti “senza zuccheri” perchè possono averli nascosti. Ci sono alcuni cibi come salse, sughi pronti e tanti altri che non contengono zuccheri aggiunti ma ne hanno altri. Scopri i 5 alimenti che hanno un potere saziante!

-Non avere fretta: se si mangia velocemente non va per nulla bene. La masticazione lenta e corretta già è un buon punto di inizio. Non solo in questo modo gustate bene, assaporando ma aiutate anche il processo digestivo. Ma non tutti sanno che se si mangia guardando la tv o smanettando lo smartphone si tende a mangiare di più, scopri cosa dice la scienza. Quando si mangia solo dopo 20 minuti il cervello registra il senso di sazietà, quindi se mangiate in fretta mangerete molto di più, se mangiate lentamente invece avete buone probabilità di sentirvi sazi prima di finire il pasto.

-Concedersi solo 3 pasti: secondo alcuni mangiare solo 3 volte al giorno è una buona soluzione, colazione, pranzo e cena. Ma non è per niente giusto, durante l’arco della giornata è necessario consumare 5 pasti: colazione, spuntino di metà mattinata, pranzo, spuntino pomeridiano e cena. Gli spuntini sono indispensabili solo se puntate la scelta su alimenti sani e non snack calorici. Se si saltano gli spuntini si rischia di arrivare troppo affamati all’ora di pranzo o cena e di conseguenza si mangia di più.

-Non mangiare le verdure: le verdure si sa che come la frutta vanno inserite sempre quando si segue un’alimentazione sana ed equilibrata. Non solo apportano tantissime fibre che sono alleati dell’intestino garantendo una buona evacuazione intestinale e mantengono stabile la flora intestinale. Nell’arco della giornata occorrono almeno 5 porzioni di frutta e verdura di colore diverso. Potreste anche consumarle prima del pasto visto che aumentano il senso di sazietà perchè contengono fibre e quindi riducono l’assorbimento degli zuccheri, non solo apportano volume e quindi ci si sazia prima.

Photo Adobe Stock

Questi sono solo consigli quindi è necessario parlare con il nutrizionista se avete spesso attacchi di fame anche dopo aver consumato un pasto.