15 Febbraio: sai perché San Faustino è patrono dei single?

Da sempre San Valentino è il patrono dei fidanzati, ma non molti sanno rispondere alla domanda: perché San Faustino è diventato patrono dei single?

San Faustino patrono single
(Facebook)

Mentre il 14 Febbraio le vetrine dei negozi vengono addobbate con rose rosse, cuori e cioccolatini e i fidanzati si scambiato biglietti e dediche d’amore, una categoria più sfortunata rimane a guardare: i single.

Basta attendere solo un giorno però, perché le persone senza fidanzato possano prendersi la propria “rivincita”.

Da qualche tempo, infatti, si è diffusa la consuetudine di festeggiare San Faustino, santo che viene ricordato in tutti i calendari cattolici il 15 Febbraio.

In realtà Faustino viene ricordato e celebrato insieme a suo fratello Giovita, che esattamente come Faustino subì la terribile sorte del martire. I due fratelli, infatti, vennero arrestati dai romani con l’accusa di praticare il culto fuori legge del Cristianesimo, quindi si tentò di bruciarli vivi (ma non presero fuoco) e di farli sbranare dai leoni (che però diventarono miti come agnelli e si rifiutarono di mordere i due santi). Esasperati da questi insuccessi, i romani decisero di decapitare i due fratelli con una spada e, soltanto allora, riuscirono a togliere loro la vita.

I due fratelli, Bresciani di origine, sono ricordati con molta devozione nella loro città, ma di certo non sono particolarmente conosciuti al di fuori di Brescia. Perché allora solo Faustino e non il povero Giovita, è salito improvvisamente all’onore delle cronache, diventando il patrono di una particolarissima categoria di persone?

San Faustino dei Single, patrono per caso

facebook stato sentimentale

Le motivazioni per cui Faustino e non Giovita è si è ritrovato patrono dei cuori solitari sono piuttosto divertenti, dal momento che non hanno nessun vero legame con i single.

Nella storia della vita e del martirio dei due fratelli bresciani infatti non c’è assolutamente nulla che li possa mettere in relazione alle persone non sposate o non fidanzate, mentre invece nella Storia di San Valentino si possono trovare chiari riferimenti alle coppie innamorate.

Perché allora la scelta è ricaduta su San Faustino? Il santo si è ritrovato all’improvviso patrono dei single per il semplice fatto che le sue celebrazioni cadono il giorno successivo al giorno degli innamorati il suo nome fa rima con quello di Valentino.

E il povero Giovita? Per lui niente, il suo nome non è piaciuto abbastanza!