Questi cibi apparentemente light fanno ingrassare

Ci sono degli alimenti che chi è a dieta tende a mangiare più spesso che, in realtà, fanno prendere peso. Scopriamo insieme quali sono e perché si dovrebbero evitare.

donna con barretta
fonte foto: Canva

Quando si inizia una dieta, è uso comune iniziare a prediligere determinati alimenti che si ritengono più sani, meno calorici o in grado di aiutare nella perdita di peso.

Se alcuni di essi possono effettivamente fare la differenza, ce ne sono però alcuni che invece di aiutare rischiano di rendere il percorso di dimagrimento più insidioso. Si tratta di alimenti di uso comune, noti per essere dietetici e che invece non lo sono affatto.

I cibi “dietetici” che non si dovrebbero mangiare quando si è a dieta

fake news dieta
Foto da Unsplash

È ormai risaputo che per perdere peso o mantenersi in forma è indispensabile seguire uno stile di vita sano e bilanciato, prediligere cereali integrali, frutta e verdura e consumare proteine magre e grassi buoni. Ogni tanto, però, ci sono cibi più allettanti e che sono considerati light da molti che vengono inseriti nella dieta. Cibi che invece di far dimagrire possono portare ad uno stallo o, ancor peggio, a prendere peso. Scopriamo quali sono i più noti e perché non si dovrebbero mangiare.

I cereali da colazione. Sul mercato esistono diversi tipi di cereali da colazione che vengono considerati dietetici. In realtà, che si tratti di quelli poveri di zuccheri o di grassi, la verità è che tra ingredienti alternativi, additivi e dolcificanti (quasi mai naturali), la maggior parte sono tutt’altro che dietetici.

Basta infatti controllare l’etichetta degli ingredienti o il quantitativo di carboidrati e di zuccheri presenti per rendersi conto che si tratta di prodotti poco sani e che rischiano addirittura di far ingrassare. Gli unici cereali da considerare sani sono quelli integrali e senza zuccheri aggiunti che, grazie al quantitativo di fibre che contengono, fanno bene all’intestino rappresentando quindi una buona alternativa.

Le barrette light. Uno dei prodotti che chi inizia una dieta acquista quasi sempre sono le così dette barrette light. Si tratta di agglomerati di cereali, frutta e a volte cioccolato che vengono pubblicizzati perché poveri di calorie. Il problema è che al loro interno contengono tanti carboidrati, zuccheri e grassi idrogenati. Tutti nemici di un’alimentazione sana. Se proprio non se ne può fare a meno bisognerebbe sceglierne di naturali e proteiche o prepararle a casa. Detto ciò non si tratta di alimenti adatti per perdere peso.

I succhi di frutta. Quando si è a dieta si pensa erroneamente che il consiglio di mangiare tanta frutta si possa seguire anche inserendo i famosi succhi di frutta. Questi, però, sono spesso zuccherati e anche scegliendone senza calorie si tratta sempre di frutti quasi del tutto privi di fibra. Elemento indispensabile per far si che la frutta sia sana.

Durante una dieta (e anche solo per vivere meglio) è quindi consigliabile consumare dei frutti interi e ridurre il più possibili i succhi che quando si bevono dovranno essere realizzati a casa, freschi e senza zuccheri aggiunti.

I formaggi e le merende light. Spesso la dicitura light tende a confondere le idee facendo pensare che si tratti di cibi che fanno dimagrire. La verità che è il termine “leggero” è legato ad un minor contenuto di grassi. Va però considerato che i cibi light, per mantenersi gustosi subiscono delle lavorazioni per cui al fine di sopperire la mancanza di grassi vengono aggiunti zuccheri e additivi. Il tutto per prodotti poco sani e quasi sempre poco dietetici.

Cibi senza zucchero. Che si tratti di bibite o caramelle, i cibi senza zucchero contengono spesso alternative poco sane o in grado di innalzare comunque la glicemia. Molto meglio imparare a disabituarsi al dolce ad ogni costo e optare per torte da preparare con zuccheri della frutta o con quantitativi minimi di zucchero (meglio integrale di canna bio).

Come già anticipato, ovviamente ci sono alimenti che invece sono davvero ottimi da inserire all’interno di una dieta sana e bilanciata. Tra questi ricordiamo i cereali integrali, gli yogurt senza zucchero, la frutta secca e tutti quegli alimenti buoni e naturali che oltre ad offrire diverse proprietà benefiche non innalzano gli zuccheri nel sangue e non contengono grassi saturi.

fonte foto: pixabay

In caso di dubbi o di esigenze particolari, ricordiamo come sempre che la scelta migliore se si desidera perdere peso, è quella di rivolgersi ad un nutrizionista con cui stabilire insieme un piano d’azione studiato sulla persona e per questo sicuramente efficace.