Chi è? È ingrassato, ma nel 2000 questo attore era un vero sex symbol

Oggi è ancora una delle stelle più famose di Hollywood, ma un tempo questo attore un po’ ingrassato era un sex symbol a tutti gli effetti: chi è?

Russell Crowe da piccolo vip da piccoli
(Instagram)

Anche se tutti sono convinti che sia americano, in realtà questo attore è di origini neo zelandesi ed è estremamente legato al suo continente, tanto da possedere un’enorme fattoria dove alleva mucche (che però non fa macellare, perché allevandole finisce per affezionarsi troppo a loro) e vive in compagnia di altri animali, come gli amatissimi cani e cavalli.

Spesso impegnato in film storici, per i quali ha vinto un Oscar, nel corso della sua carriera ha avuto modo di imparare molte discipline sportive, come l’equitazione e il tiro con l’arco, per il quale sembra avere un talento fuori dal comune.

Russell Crowe da piccolo vip da piccoli
(Instagram)

Fin da piccolo ha praticato moltissimo sport, cimentandosi nel cricket e nel rugby. Come tutti i neo zelandesi ancora oggi è un grandissimo tifoso di rugby e possiede le azioni di una squadra chiamata South Sydney Rabbitohs.

Il suo legame con l’Italia e soprattutto con la Capitale, ha però fatto di lui anche un appassionato tifoso di calcio e in particolare della Roma, tanto che Francesco Totti (all’epoca ancora Capitano della Magica) gli fece dono di una maglia ufficiale della squadra.

Famoso per il suo carattere irascibile, impulsivo e rabbioso, è anche celebre per essere stato arrestato per lanciato un telefono in testa al reseptionist di un albergo. A sua discolpa affermò di essere particolarmente nervoso perché da giorni non riusciva a mettersi in contatto con la famiglia mentre si trovava letteralmente all’altro capo del mondo e l’albergo non era stato in grado di mettergli a disposizione un collegamento telefonico stabile.

Oggi però il carattere focoso di un tempo sembra essersi assopito e, quello che un tempo era un attore sex – symbol in grado di far sospirare milioni di fan in tutto il mondo, sembra un uomo allegro, bonario, sorridente e sempre pronto a fare festa con gli amici.

Un attore sex symbol un po’ ingrassato può diventare l’erede muscoloso di Babbo Natale? Pare di sì

Russell Crowe giovane
(Instagram)

A Hollywood è diventato famoso per la sua capacità di prendere e perdere peso nel giro di pochi mesi: grande amante del barbecue e della buona birra, quando è in un periodo di riposo questo attore sa perfettamente come godersi la vita. Quando però il dovere gli impone di rimettersi in forma, non c’è nulla che possa fermarlo.

Secondo quel che si dice a Hollywood, nel periodo in cui lavorava al film che gli regalò la gloria mondiale perse 18 chili raggiungendo una forma invidiabile.

Del resto, il film in questione lo richiedeva: avrebbe dovuto vestire l’armatura, comandare soldati, combattere con la spada, cavalcare e sopravvivere alle tigri.

Se su tutto il resto se la cavò abbastanza bene (solo qualche costola incrinata, un dito rotto e un problema al nervo di una mano, che gli ha provocato la totale insensibilità a uno degli indici) la scena con le tigri non fu probabilmente la più sicura della sua vita.

In particolare, all’attore era stato assicurato che avrebbe mantenuto una distanza di almeno 15 metri da tutti gli animali presenti sulla scena. Le cose non andarono esattamente così e l’attore finì a terra, rotolando a poca distanza dalle tigri incatenate che avrebbero potuto ferirlo profondamente. Per fortuna i suoi ottimi riflessi gli permisero di darsela a gambe prima che le cose si mettessero davvero male.

Hai indovinato di chi si tratta? È Russell Crowe!

Dopo il successo de Il Gladiatore, Crowe divenne l’uomo dei sogni di milioni e milioni di donne, ma il suo cuore ha sempre battuto per una donna soltanto. Anche se avrebbe potuto avere letteralmente qualsiasi bella ragazza ai suoi piedi, Crowe è stato sposato una volta sola con la cantante Danielle Spencer.

I due si sono conosciuti da giovani e si sono sposati dopo un solido fidanzamento nel 2003. L’attore all’epoca dichiarò che nei tre mesi precedenti al matrimonio lui e Danielle non ebbero rapporti intimi, al fine di tornare a essere il più possibile puri prima del matrimonio.

Dall’unione dei due innamorati nacquero, a pochi anni di distanza l’uno dall’altro, i due figli Charles e Tennyson.

Purtroppo il matrimonio con Danielle precipitò nel momento in cui quest’ultima partecipò alla versione australiana di Ballando Con Le Stelle e finì per innamorarsi del suo maestro di ballo. Separati nel 2012 i due divorziarono nel 2018.

moglie russell crowe
(wikipedia)

Il divorzio costò moltissimo all’attore, sia dal punto di vista strettamente sentimentale sia dal punto di vista economico. Uomo creativo e dalle mille risorse, però, Crowe non si lasciò abbattere e decise di mettere all’asta una piccola parte delle sue vaste collezioni d’arte e diede all’evento il fantastico titolo di: L’Arte del Divorzio.

Tra i pezzi messi in vendita anche la lorica, cioè l’armatura di Massimo Decimo Meridio, un numero enorme di chitarre e tantissimi cimeli sportivi.

Non sono molti a sapere, infatti, che Russell Crowe è un musicista, paroliere, cantautore e cantante.

Ha sempre amato la musica folk rock ed è stato frontman di diverse formazioni musicali, molte delle quali comprendono i suoi amici di sempre: il musicista Alan Doyle e gli attori Kevin Durand e Scott Grimes. Il gruppo si prende pochissimo sul serio, come ha dimostrato in quest’intervista rilasciata a un intervistatore italiano nel 2010.

Anche se si gode ancora perfettamente la vita e nel frattempo si è dedicato a moltissimi film di successo, di certo l’attore non è più un sex symbol: ingrassato e appesantito oggi sembra più simile a Babbo Natale che all’uomo che disse “al mio segnale, scatenate l’inferno!”.

Vuoi continuare a giocare con Chedonna? Indovina gli altri personaggi famosi leggendo tutti gli articoli sui Vip da Piccoli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Russell Crowe (@russellcrowe)

Pare però che l’attore sia di nuovo impegnato in un progetto cinematografico che gli imporrà di tornare in forma per essere all’altezza del ruolo. Non rimane che aspettare per vedere se riuscirà a compiere di nuovo un vero miracolo!