Ariadna Romero e Leonardo, ex compagna e figlio Pierpaolo Pretelli: “Faceva il cameriere per noi”

Ariadna Romero e Leonardo, ex compagno e il figlio di Pierpaolo Pretelli. Le parole di lei per il gieffino: “Faceva il cameriere per noi”.

ariadna romero e leonardo
Foto Instagram da https://www.instagram.com/ariadna_romero/

Serata speciale per Pierpaolo Pretelli grazie all’ex compagna Ariadna Romero e al figlio Leonardo che stanno seguendo la sua avventura nella casa del Grande Fratello Vip da casa. Nonostante sia felice del suo rapporto con Giulia Salemi, Pierpaolo Pretelli continua a pensare al figlio Leonardo di cui sente profondamente la mancanza.

Ariadna Romero che si era presentata in casa per rassicurarlo e convincerlo ad andare avanti nonostante il prolungamento del programma, in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, ha speso bellissime parole nei confronti dell’ex compagno.

Ariadna Romero e Leonardo, le parole d’affetto per Pierpaolo Pretelli

ariadna romero pierpaolo pretelli
Screenshot da video

Ariadna Romero continua a fare il tifo per Pierpaolo Pretelli, padre del suo piccolo Leonardo. Ai microfoni del settimanale Chi, Ariadna ha parlato del suo rapporto con l’ex compagno spendendo delle dolci parole nei suoi confronti.

“Con Leo in arrivo non lavoravo e per avere un po’ più di stabilità, lui è andato a fare il cameriere. Non so se sarà contento che lo racconti, ma dovrebbe. Lui allora aveva già fatto il velino e, magari, si ritrovava a servire a tavola quelli che lo avevano visto in tv: lì è stato un uomo e quando tornava a casa gli facevo sempre trovare qualcosa per dirgli che io e il bambino lo amavamo, lo amiamo”, ha raccontato Ariadna.

La fine della storia d’amore, inizialmente, ha lasciato un po’ di rabbia e rancore. Poi, la presenza di Leo, ha fatto ripartire il rapporto basandolo sull’affetto e sul rispetto reciproco.

“I primi mesi che ci eravamo lasciati ricordo che ero un grumo di rabbia e di sofferenza, puro rancore. Poi, dopo due mesi, ho guardato Leo. Ero mamma per la prima volta, ero senza un lavoro, senza certezze. Mi sentivo sprovvista di tutto. Però, guardandolo ho pensato: ‘Ma Pierpaolo è il suo papà. E allora va bene così’. Mi è sembrato di tornare a respirare e, anziché aggrapparmi alle cose, a come avrei voluto che fossero, ho imparato ad accettarle così com’erano. E il mondo è cambiato. Da che non dormivo più e stavo sempre male, ho iniziato a stare bene. Mi sono sentita forte e, con il mio bimbo fra le braccia, piena di coraggio”, ha concluso la Romero.