L’amore tra voi è finito? Ecco alcuni segnali che lo confermano

Non vi amate più? Ci sono dei segnali che lo indicano più di altri. Scopriamo quali sono.

Coppia cause di litigi
Photo AdobeStock

Quando si vive un rapporto di lunga data, è normale andare incontro a delle modifiche. Queste possono riguardare sia il modo in cui si percepiscono o si esprimono i sentimenti che tutto ciò che riguarda il modo di rapportarsi l’un l’altro. Al di là dei cambiamenti e delle possibili crisi che possono colpire una coppia nel corso degli anni, ci sono però dei segnali più o meno chiari che possono indicare che il vero problema è la fine del sentimento. Un fuoco che si è spento con il tempo e che si ha paura di dichiarare tale per il timore di ferire l’altro, di ritrovarsi soli o perché non certi di voler affrontare l’ignoto di una vita improvvisamente da single.

Scopriamo quindi quali sono i segnali sui quali ci si dovrebbe soffermare per avere un’idea più chiara di cosa si sta vivendo. Ed in particolare, per capire se la storia sta solo attraversando un periodo di crisi o se, invece, è proprio giunta al capolinea per mancanza d’amore.

I segnali che indicano la fine di una storia d’amore

Fonte foto: Istock Photos

Stare insieme a qualcuno significa condividere il proprio mondo e trovare una sorta di equilibrio che aiuti ad esprimersi al meglio senza ledere la libertà dell’altro. Si tratta di un processo delicato che per riuscire ha bisogno di dedizione, collaborazione e sopratutto d’amore. Quando questo scema o viene a finire, i problemi che fino a poco prima si riusciva a superare appaiono infatti insormontabili, spingendo la coppia verso un baratro sempre più imminente che è quello della fine della loro storia.

Ma quali sono esattamente i segnali ai quali ci si dovrebbe affidare per capire se la storia sta solo attraversando un periodo di crisi o se il vero problema è il sentimento alla base? Cerchiamo di riassumere i più importanti nonché i primi ai quali bisognerebbe prestare attenzione.

Non si ha più pazienza verso l’altro. Quando ci si innamora si tende a vedere tutto con delle lenti filtrate che fanno apparire quasi belli anche difetti e atteggiamenti che normalmente si detesterebbero. Ciò, con il passare del tempo viene va via via scemando lasciando il passo ad una realtà più presente ed in grado di far notare cose che non piacciono. L’amore che si è sviluppato nel tempo, però, consente alla coppia di venirsi incontro e di portare pazienza per i difetti. E tutto perché l’amore che si prova è di gran lunga più grande di piccole inezie. Ebbene, quando la più piccola cosa da fastidio e ci si sente sempre meno in grado di portare pazienza per l’altro, allora è probabile che ad essere intaccato è stato proprio il sentimento.

Non si comunica più. Uno dei campanelli d’allarme più importanti è quello legato alla comunicazione. Parlare e raccontarsi consente infatti alla coppia di crescere insieme e di rendere sempre più unico il rapporto a due. Se ci si trova a dirsi sempre meno, a guardare la tv senza commentare e a non raccontarsi più le giornate, è chiaro che qualcosa non sta andando come dovrebbe. Certo, la causa potrebbe essere una crisi momentanea. In alcuni casi, però, il vero problema potrebbe essere legato ad una mancanza di interesse per l’altro. Cosa che può portare a pensare alla fine dei sentimenti.

Non ci si cerca più. Stare insieme comprende anche una certa intimità. Anche questa con il tempo tende a mutare trovando un suo personale equilibrio. Se viene totalmente a mancare, però, (a meno che alla base non ci siano problemi di altra natura) è molto importante fermarsi a riflettere sui propri sentimenti. L’assenza di desiderio può infatti indicare anche la fine del sentimento. E anche se ci si vuole ancora bene, ciò non significa necessariamente che ci si ami.

Si apprezza di più il tempo da soli. Se prima bastava passare poco tempo lontani per sentire la mancanza dell’altro ed ora si inizia a percepire come piacevole ogni momento trascorso da soli, forse è perché non si ama più l’altra persona al punto da volerla sempre vicina. Certo, desiderare i propri spazi è normale quanto legittimo ma è anche importante sentire la mancanza dell’altra persona. Se questa è sempre meno o è addirittura scomparsa. Forse è davvero il caso di fermarsi a riflettere.

Si pensa ad un futuro senza il partner. La mente a volte è in grado di comunicare messaggi davvero importanti. Quando ci si innamora, ad esempio, ci si rende conto della cosa perché si inizia a vedere la persona amata praticamente ovunque. Allo stesso modo, se ci si scopre a pensare ad un futuro senza la sua presenza, è chiaro che qualcosa non sta andando come dovrebbe. E che forse, quel sentimento che faceva si che ogni cosa fosse bella purché fatta insieme, è andato via via scemando. Se ciò accade è sempre utile rendersene conto e porsi le giuste domande a riguardo.

Smettere di amare qualcuno è sempre un dolore, sopratutto se ciò avviene con un partner con cui si è condiviso molto. Al contempo, però, anche relegarsi ad una vita di coppia senza amore è molto doloroso e con il tempo può portare ad inasprire anche l’affetto che spesso rimane di fondo.

fine amore
Foto da Unsplash

Certo, riconoscersi in questi segnali non implica necessariamente che l’amore sia del tutto finito. A volte ci si trova davvero in un periodo nero o in crisi profonda. Quel che è certo, però, è che si rende importante affrontare la cosa. Una scelta che andrebbe fatta insieme e che a volte può rivelarsi più utile se messa in atto con l’aiuto di uno psicoterapeuta. Attraverso la terapia di coppia, infatti, può essere più semplice comprendere certe dinamiche, rendersi conto se c’è ancora speranza e prendere insieme la decisione più giusta sia per la felicità a due che per quella individuale.