Pizzette fritte senza lievitazione, per una cena veloce in compagnia

Tutti amano la pizza, tutti andranno pazzi per le pizzette fritte senza lievitazione: una preparazione veloce, un gusto travolgente

adobestock

Dieci minuti per preparare la base, poco di più per il condimento. Le pizzette fritte senza lievitazione sono la soluzione low cost e pratica quando dobbiamo preparare una cena di corsa e alternativa.

Ricordano molto da vicino le classiche montanare napoletane, con il vantaggio che non c’è nemmeno bisogno di aspettare. Noi le proponiamo secondo la ricetta classica, ma una volta che sono pronte potete condirle come volete.

Pizzette fritte senza lievitazione, la cena alternativa e veloce

8 impasti per pizza
 (Istock Photo)

Potete preparare l’impasto intanto che cuoce anche il condimento. Per questo le pizzette fritte senza lievitazione son ideali per cena.

Ingredienti:

500 g di farina 0 per pizza oppure 00
300 ml di acqua
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
2 cucchiaini raso di sale
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Per la farcitura:
700 ml di pomodori pelati
parmigiano reggiano grattugiato
basilico
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale

Preparazione:

Versate in una ciotola versa la farina setacciata, lo zucchero, il lievito e poi cominciate a mescolate con un cucchiaio di legno. Infine anche il sale,e mescolate ancora.
Quando le polveri sono tutte inglobate, è il momento di versare pure i liquidi: l’acqua e successivamente l’olio. Poi mescolate direttamente con le mani, impastando fino ad ottenere un panetto ben amalgamato.

Nel frattempo però mettete anche su il condimento. Pelate l’aglio e mettetelo a rosolare con 3-4 cucchiai di olio. Quando è dorato, aggiungete i pomodori pelati schiacciandoli e lasciate cuocere per circa 20 minuti, regolando di sale ed eliminando l’aglio.
Quando il panetto dell’impasto è pronto, non c”è bisogno di lasciarlo riposare. Dividetelo in palline più piccole (dovrebbero uscirne 12-14) e poi schiacciatele leggermente con le mani. Dovete ottenere delle pizzette rotonde, larghe circa 10 cm.

Frittura
Foto:Pixabay

In una padella o una pentola dai bordi alti scaldate abbondante olio di semi di arachidi arrivando ad una temperatura di 170°, ideale per la cottura. Friggete 2-3 pizzette per volta fino a quando diventano dorate. Scolatele su un vassoio coperto con carta da cucina. Condite le pizzette ancora calde con un cucchiaio di salsa, una spolverata di parmigiano (o pecorino) e una foglia di basilico intera o spezzettata con le mani.