Michele Bravi incidente stradale: “Ho avuto un angelo al mio fianco”

Michele Bravi nel 2018 è stato il protagonista di un incidente stradale. Incidente che ha strappato via la vita di una donna, Rosanna Colia, di 58 anni.

Michele Bravi
Screen dal video

Michele Bravi è noto al pubblico per aver vinto X Factor, portando in scena un brano inedito scritto appositamente per lui da Tiziano Ferro, e per aver collazionato hit di successo. Tutti, almeno una volta, abbiamo ballato e cantato sulle note di Nero Bali, pezzo cantato Elodie, e commossi sulle note de Il Diario degli Errori.

La vita del cantante però non è stata tutta rose e fiori, nel 2018 è stato protagonista di un terribile incidente che ha strappato via la vita di Rosanna Colia, una donna di 58 anni. Michele, il 22 novembre del 2018, uscendo da un parcheggio con un automobile, ha travolto Rosanna attraverso una manovra sbagliata, si legge sul portale de Il Messaggero. I soccorsi sono prontamente intervenuti sul luogo dell’incidente, trasportando la donna presso la struttura sanitaria più vicina ma purtroppo per lei non c’è stato niente da fare.

Un vero e proprio dramma che ha visto vittima non solo la donna e la sua famiglia, ma anche il cantante, in quanto non era assolutamente sua intenzione compiere un gesto del genere. Il tribunale che ha dovuto gestire il caso ha sentenziato il patteggiamento di un anno e sei mesi e con una sospensione di tipo condizionale e la non menzione nel casellario giudiziario.

L’incidente stradale di Michele Bravi ha stravolto in maniera inevitabile anche la sua vita ed è stata dura per lui superare questo momento, ma è riuscito ad andare avanti grazie all’aiuto di quello che lui ha definito un vero e proprio angelo.

Michele Bravi, la famiglia della donna scomparsa: “Non abbiamo remore”

Michele Bravi a Verissimo
Foto da Instagram

Michele Bravi, durante il corso di svariate interviste, anche ai microfoni di Verissimo, ha dichiarato di essere riuscito a superare questo periodo, per quanto possibile ovviamente, visto che è un dolore che purtroppo porterà sempre dentro di sé, grazie all’aiuto di quello che ha definito un vero e proprio angelo. Un angelo che gli è stato accanto, ma che ad un certo punto ha scelto di trasferirsi all’estero dopo aver curato le ferite e il dolore del cantante.

Il cantante, durante il corso di questi anni, ha anche scritto una lunga lettera alla famiglia della vittima, raccontando tutto il dolore provato e mostrando loro tutta la sua vicinanza in questo periodo così difficile e delicato. Il legale Manuel Gabrielli ci ha tenuto però a chiarire che la famiglia della vittima non hanno alcuna remora nei confronti di Michele Bravi, che ha portato il suo dolore durante la partecipazione ad Amici Speciali, in quanto si è sempre comportato in maniera corretta.

Michele Bravi dopo l’incidente ha provato a mettere tutte le sensazioni e il dolore provato in questi anni dentro la sua musica, raccontando tutte le sfumature della sua sofferenza.