Previsioni meteo 7 Febbraio 2021: pioggia e violenti temporali sull’Italia

Il Nord Italia sarà invaso da nubi diffuse, forti piogge e numerosi temporali: il meteo del 7 Febbraio 2021 non prevede però precipitazioni nel Sud della penisola.

nuvoloso
(Pexels)

Una diffusa ondata di maltempo dividerà letteralmente l’Italia in due tronconi: se all’estremo nord della penisola si manifesteranno condizioni meteorologiche avverse, il Sud potrà godere ancora di qualche ora di calma.

Il Sud ha potuto godere, nelle scorse ore, di temperature quasi primaverili: una situazione anomala e di breve durata, dal momento che la perturbazione attiva sull’Italia abbasserà nettamente le temperature anche nelle zone meridionali della penisola.

I venti provenienti da Sud rimarranno molto intensi e porteranno maltempo anche nel corso di Lunedì 8.

Previsioni per il Nord Italia

Sull’arco alpino Nord Occidentale si attendono forti nevicate che cominceranno dalle ore del mattino e proseguiranno ininterrotte fino a sera. Interessati i rilievi di Val D’Aosta, Piemonte, Lombardia e Trentino.

Sulle altre regioni non nevicherà, ma sono attese intense precipitazioni nell’arco di tutto il giorno. In mattinata si attendono violenti temporali in Liguria Nord della Toscana ma anche sul Friuli Venezia Giulia.

La situazione meteorologica non migliorerà per tutto il giorno fatta eccezione che sul Veneto, dove le piogge si attenueranno gradualmente verso sera.

Le temperature caleranno rispetto alla scorsa settimana, ma fortunatamente non scenderanno sotto lo zero com’è capitato settimane fa.

Aosta e Bolzano saranno le città più fredde del Nord, entrambe con 4° di minima. Le massime raggiungeranno rispettivamente i 7° e i 9°. Temperature medie si attendono invece a Trento e Torino, dove la minima sarà di 7° e le massime rispettivamente di 10° e 8°.

Le città più calde del Nord saranno Genova, con 11° di minima e 12° di massima, Treviso con 10° di minima e 13° di massima e Firenze, con 10° di minima e 14° di massima.

Previsioni per l’Italia Centrale e la Sardegna

L’Italia Centrale risulterà ancora una volta divisa in due lungo la dorsale appenninica. Sul Tirreno si attende un fortissimo maltempo che investirà principalmente le coste della Toscana e del Lazio ma si spingerà anche verso l’interno della penisola bagnando Umbria e Abruzzo appenninico.

Purtroppo non si attendono miglioramenti nel corso del giorno, e le precipitazioni continueranno con intensità stabile fino a sera.

In Sardegna si ripropone la stessa situazione meteo attiva sul resto d’Italia: dopo una mattinata caratterizzata da poche piogge si attendono temporali pomeridiani sul Sud Ovest e piogge intense per tutto il giorno sulla zona centrale dell’isola.

Le temperature massime saliranno sempre sopra i 10°. Succederà anche nella fredda Perugia, con 8° di minima e 13° di massima, e all’Aquila, dove si attendono 8° di minima e 11° di massima. 

Molto più alte le temperature di Ancona e Pescara, che partiranno da minime tra i 9° e i 10° e raggiungeranno massime di 16°.

Naturalmente Cagliari sarà più calda delle città continentali: con 13° di minima e 17° di massima.

Previsioni per il Sud Italia e la Sicilia

Mentre l’Italia settentrionale affronterà una mattinata piovosa, alcune regioni de Sud Italia come Campania, Basilicata e Calabria vedranno spuntare ancora il sole dietro qualche leggera velatura del cielo. La nuvolosità sarà più intensa sulla Puglia meridionale e sulla Sicilia.

Nel corso della giornata cominceranno le precipitazioni, che in Campania daranno luogo a violenti temporali sulla provincia di Salerno. In Calabria i temporali sono attesi su Catanzaro e in Sicilia in tutta la fascia centrale dell’isola, dalla costa settentrionale a quella meridionale.

Le temperature minime saranno sotto i 10° solo a Campobasso, dove si registreranno 8° di minima e 15° di massima, e a Potenza, con 7° di minima e 16° di massima. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gustavo Cortese (@gustocrt)

Bari e Catanzaro si attendono 10° di minima e temperature massime di circa 17°. Poco più alte le minime di Napoli, dove il termometro salirà da una minima di 12° fino a una massima di 15°. Molto calda Palermo, con 15° di minima e 20° di massima: secondo il meteo del 7 Febbraio 2021 il capoluogo siciliano si aggiudica ancora una volta il titolo di città più calda d’Italia.