Anna chiama il padre a C’è posta per te: “Amo Antonio, ha 27 anni più di me”

Anna chiama C’è posta per te per ricucire il rapporto con il padre: “Amo Antonio, ha 27 anni più di me, è coetaneo di mio papà”.

anna antonio
Screenshot da video

Anna chiama C’è posta per te per ricurcire un rapporto con il padre che non vuole più vederla e sentirla da quando, due anni fa, è andata via si casa per vivere la sua storia d’amore con Antonio, il suo attuale compagno che ha 27 anni più di lei e che è coetaneo del padre.

Sono qui con Antonio, la persona che amo e che mi rende felice. E’ vero, è più grande di me e ha un matrimonio alle spalle, ma con lui sto bene. Vorrei costruire una mia famiglia, ma senza di voi non posso farlo”, afferma Anna guardando negli occhi i genitori e la sorella Angela.

Anna chiede perdono al padre a C’è posta per te: “Amo Antonio, voglio una famiglia mia, ma voglio ritrovare voi”

genitori anna c'è posta per te
Screenshot da video

Anna racconta di essere sempre stata la “cocca” di papà. I rapporti tra Anna e il padre di sono rotti quando lei, all’età di 14 anni, ebbe il primo fidanzato che aveva nove anni più di lei al punto da non parlarsi per quattro anni pur vivendo sotto lo stesso tetto.

Quando incontra Antonio, decide di raccontare la verità alla madre quando capisce di essersi innamorata. L’arrivo di Antonio nella sua vita è la causa della fine del rapporto tra Anna e il padre.

“Sono qui per chiederla il rispetto per la scelta di Anna. Sono qui per chiederle di continuare ad amare sua figlia e di non farsi prendere da una forma di orgoglio, ma di parlare con sua figlia e confidarsi. La ringrazio per avermi dato la possibilità di parlare con lei e con la sua famiglia“, dice poi Antonio.

Dopo una lunga discussione con Maria De Filippi che prova a fargli cambiare idea e a fargli capire che quella della figlia è solo una scelta d’amore, il signor Giovanni decide di aprire la busta e riabbraccia la figlia. Stringe la mano anche ad Antonio evitando, però, lo sguardo del compagno della figlia che riabbraccia anche la mamma e la sorella.