Sanremo 2021: le misure anti assembramento saranno il K.O. finale?

Arrivano anche le misure anti assembramento per il Festival di Sanremo 2021 si farà senza pubblico all’interno dell’Ariston e assolutamente senza pubblico all’esterno del teatro ligure.

Sanremo 2021
(Getty Images)

Quello affidato alla guida di Amadeus sarà un Sanremo 2021 davvero straniante. Nonostante le grandi promesse di normalità che la squadra artistica del Festival aveva fatto in passato, le esigenze di sicurezza anti contagio hanno reso obbligatorie molte rinunce.

Innanzitutto il pubblico sarà tenuto fuori dall’Ariston: dopo l’ipotesi piuttosto fantasiosa di trasferire tutto il Festival e il suo pubblico su una nave da crociera al largo di Sanremo è stato necessario rinunciare del tutto al progetto. La decisione naturalmente ha generato molto malcontento e anche artisti simbolo della kermesse come Albano hanno espresso il loro disappunto.

Anche la sala stampa e tutti gli altri ambienti chiusi destinati ad ospitare giornalisti e tecnici saranno sottoposti a un rigido protocollo sanitario per evitare la diffusione del virus.

In seconda battuta sono stati cancellati tutti gli eventi collaterali al Festival, come concerti e programmi televisivi, tra cui l’ormai classico dopofestival.

I fan dei moltissimi ospiti attesi dal 2 al 6 marzo speravano comunque di poter “intercettare” gli artisti che entravano o uscivano dal teatro o dai loro alberghi in città, ma com’era prevedibile, anche la caccia al VIP sarà assolutamente vietata.

Il Comitato tecnico – scientifico ha infatti messo in guardia gli organizzatori del Festival in merito alla necessità di evitare il rischio assembramenti anche nelle strade e nelle aree dove normalmente si ammassano i cittadini di Sanremo per fotografare i cantanti in gara e i vari ospiti.

Si attendono quindi zone “rosse” controllate dalle forze dell’ordine e altri provvedimenti volti a riorganizzare la viabilità nelle aree frequentate dai vip. L’obiettivo è quello di facilitare la mobilità degli addetti ai lavori, riducendo al minimo il tempo che passeranno in strada, potenzialmente a contatto con assembramenti di persone.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Curiosità (@curiosita_tv)

Questo inevitabile stato di cose ha fatto sì che Amadeus mettesse in dubbio la propria partecipazione al Festival, ma dopo diverse trattative il Direttore Artistico di Sanremo 2021 è rimasto al suo posto, con al fianco l’amico con cui ha condiviso gioie e dolori del Sanremo 2020: Fiorello.