Mangi questi cibi a stomaco vuoto? Ecco perché dovresti smettere subito

Ci sono degli alimenti che se consumati a stomaco vuoto possono nuocere alla salute. Scopriamo insieme quali sono.

donna colazione stop
fonte foto: Adobe Stock

Quando si parla di benessere, i punti da tenere in considerazione sono tanti e vari e tra questi ci sono anche quelli legati a cosa si mangia. Esistono infatti degli alimenti che se normalmente sono da considerarsi sani, possono portare a problemi di stomaco (e non solo), se ingeriti a digiuno. Scopriamo quali sono i più comuni ed utilizzati e come consumarli nel modo giusto.

Gi alimenti da non mangiare mai a stomaco vuoto

piatto con divieto
Piatto con segnale di divieto – Fonte: Adobe Stock

Iniziare la giornata con il piede giusto dipende in gran parte da cosa e come si mangia. Una colazione sana e bilanciata, infatti, aiuta ad affrontare meglio gli impegni quotidiani, fornendo la giusta dose di energia e benessere. Se si scelgono gli alimenti sbagliati, però, la situazione può cambiare. Ed è per questo che oggi andremo a scoprire insieme quali sono gli alimenti che andrebbero evitati di primo mattino o dopo diverse ore di digiuno.

donna con caffè
fonte foto: Adobe Stock

Il caffè. Ormai inserito a pieno titolo tra i super cibi, il caffé, se assunto a digiuno, può dare bruciore di stomaco o provocare reflusso nei soggetti predisposti. Se non si può fare a meno di berlo a colazione, quindi, è sempre meglio farlo dopo aver messo qualcosa di solido nello stomaco.

Inutile ricordare che il caffè andrebbe consumato sempre senza zucchero, sopratutto se a colazione.

Latte nella porta del frigo? Ecco perché non dovresti tenerlo lì!
Fonte foto: Adobestock photo

Il latte. Alimento principe della colazione, se assunto a digiuno, il latte non fa propriamente male (a meno che non venga consumato da soggetti intolleranti al lattosio o a caldo da persone con una certa sensibilità di stomaco).

Il suo assorbimento, però, potrebbe risultare ridotto, portando a non trarre beneficio dall’apporto proteico che, invece, dovrebbe offrire. Motivo per cui è sempre meglio mangiare qualcosa prima di ingerirlo.

succo d'arancia da bere ogni giorno
Fonte foto: Pixabay

Il succo d’arancia. Chi non beve latte, in genere tende ad iniziare la giornata con un bel succo d’arancia. Meglio evitare. Gli agrumi in generale, infatti, per via della loro acidità possono portare a bruciori di stomaco, alimentando la gastrite in soggetti predisposti.

Inoltre, è bene ricordare che il succo d’arancia ha poche fibre e che pertanto, soprattutto al mattino sarebbe meglio evitarlo e optare piuttosto per della frutta fresca e intera.

fonte foto: pixabay

Le banane. Uno tra i frutti più amati, se assunte a stomaco vuoto possono far sballare i valori di magnesio nel sangue. E ciò può portare a scompensi cardiaci. Prima di mangiarle, quindi, è sempre meglio ingerire altri cibi.

Inoltre, le banane sono ricche di zuccheri, motivo per cui è sempre meglio consumare all’interno di un pasto bilanciato in modo da non alterare il livello di zuccheri nel sangue.

come usare pere dolci
fonte foto: Adobe Stock

Le pere. Altro frutto che andrebbe evitato a stomaco vuoto sono le pere. Esse contengono infatti delle fibre che a contatto diretto con lo stomaco possono irritarlo. Per questo motivo è sempre bene mangiare qualcos’altro prima.

Anche le pere, inoltre, rientrano tra i frutti zuccherini e che pertanto sarebbe meglio mangiare dopo pranzo.

pomodori errore da non fare
pomodori – Fonte: Adobe Stock

I pomodori. Tra i cibi considerati dei super food grazie alle tante proprietà benefiche che contengono, i pomodori a digiuno possono risultare fortemente irritanti portando a mal di stomaco e crampi.

Molto meglio mangiarli dopo aver ingerito altri alimenti e se all’interno di un insalata, il consiglio è quello di prenderne prima qualche boccone senza per poi passare a quelli con gli amati pomodori.

zucchero
Foto fonte:Adobe Stock

I dolci. Infine è bene ricordare che ogni alimento zuccherato, specie se a digiuno, può far salire di molto la glicemia. Se proprio si desidera consumare qualcosa di dolce è quindi importante farlo all’interno di un pasto bilanciato o come spezza fame durante il giorno e possibilmente mai dopo tot ore di digiuno.

Imparare a scegliere gli alimenti da consumare per star bene è fondamentale per godere di ottima salute. E farlo, significa anche passare dai cibi che è sempre meglio evitare. Solo così, infatti, si potrà acquisire la giusta consapevolezza in campo alimentare, ottenendo sempre il meglio da ciò che si mangia.