Amazon, la decisione del fondatore Jeff Bezos ha spiazzato tutti: cosa è successo

La decisione è stata assolutamente inaspettata e non è possibile sapere quali saranno gli effetti e le conseguenze di una azione del genere da parte di Jeff Bezos.

Amazon Prime
Photo Adobe Stock

Amazon ormai spopola nelle nostre vite in qualsiasi ambito. La nostra capacità di acquistare e soprattutto il nostro modo di acquistare è completamente cambiato con l’avvento della piattaforma formata da Jeff Bezos.

Fatturazione alle stelle per l’azienda in cui il fondatore conta un patrimonio di almeno 196,4 miliardi di dollari secondo Forbes. Una cifra da capogiro e che ha reso il fondatore di Amazon fra le persone più ricche al mondo.

Ci saremmo tutti aspettati azioni di marketing o magari una nuova strategia di sviluppo od ancora cambiamenti all’interno della piattaforma, ma tutto ci saremmo aspettati tranne quanto ufficializzato poche ore fa.

Jeff Bezos si è dimesso? In una nota ufficiale tutta la verità del fondatore di Amazon

Jeff Bezos
Jeff Bezos from Instagram official profile

Secondo quanto è stato diffuso dalla stessa società, in modo ufficiale, il fondatore e ceo di Amazon Jeff Bezos lascerà il suo ruolo durante il terzo trimestre di quest’anno. Ebbene sì, Jeff Bezos non avrà più il ruolo di punta.

Il fondatore della piattaforma passerà al ruolo di Presidente esecutivo del consiglio di amministrazione di Amazon e sarà sostituito dal ceo di Amazon Web Services Andy Jassy. Secondo le fonti ufficiali questo cambiamento sarebbe definitivo.

L’annuncio era assolutamente inaspettato, a sorpresa, ed è arrivato quando addirittura Amazon ha registrato vendite record nel quarto trimestre di $ 125,5 miliardi, la prima volta in assoluto che la società ha incassato una cifra del genere come entrate in un solo trimestre. Le azioni di Amazon sono aumentate del 67% nell’ultimo anno poiché la pandemia di coronavirus ha provocato un massiccio cambiamento nelle abitudini dei consumatori.

Un evento assolutamente da non dimenticare è stato quando nel febbraio 2020 il fondatore di Amazon ha promesso 10 miliardi di dollari, all’epoca quasi il 10% del suo patrimonio netto, per combattere il cambiamento climatico attraverso un’iniziativa chiamata Bezos Earth Fund. Bezos possiede anche il Washington Post e la compagnia aerospaziale Blue Origin.

Di certo però nell’aria non vi era sentore di questo cambiamento che è giunto assolutamente a sorpresa. Che cosa avrà spinto a questo cambiamento? Secondo quanto dichiarato dallo steso Bezos questo periodo sarebbe stato il più adatto ad aprire una stagione di transizione fra la vecchia generazione Amazon e quella nuova. Chissà cosa accadrà, ne vedremo delle belle.

amazon from web source

Seguiranno aggiornamenti.