Scaloppine di vitello alla birra: scelta della carne, preparazione, cottura

Pronte in pochi minuti, le scaloppine di vitello alla birra sono il secondo piatto perfetto per una cena leggera e veloce, adatto a tutti

In mezzo alle mille varianti possibili, le scaloppine di vitello alla birra sono un secondo piatto molto intrigante. La parte alcolica esalta il sapore della carne e dà un piacevole sapore, profumato e intenso ma non fastidioso anche per chi non ama gli alcolici.

Ci sono pochi segreti per delle ottime scaloppine di vitello alla birra. Uno è nella scelta della carne: dovete puntare su tagli come la noce, il nodino, che hanno una buona consistenza ma rimangono morbide in cottura. Proprio per questo è importante non cuocere troppo la carne: eviterete così che diventi dura. Ma lo stesso tipo di preparazione è adatto anche per le scaloppine di vitello, di tacchino e anche quelle di maiale, tipo lonza.
L’ideale per accompagnare questo secondo piatti è una purea molto morbida, delle verdure grigliate oppure del riso basmati bianco.

Ingredienti:
8 fette di vitello
farina 0
100 ml birra chiara
30 g burro
1 cucchiaino amido di mais o maizena
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Scaloppine di vitello alla birra, quale tipo scegliere

Regali di Natale per chi ama la birra

La birra migliore per preparare questa ricetta, adatta anche ai bambini che proprio piccoli, è la lager. Una birra chiara, molto aromatica e con una gradazione alcolica che in genere non supera i 5°. Non è molto amara, ha un retrogusto di malto, miele, e cereali, quindi è ideale per dare torno alla ricetta senza coprire il sapore della carne

 

Preparazione:
Prima di passare alla cotture della carne dovete battere leggermente le fettine con il batticarne. Quando avete terminato, passatele in un piatto con la farina. Dovranno essere infarinate leggermente, non esagerate.
In una padella ampia mettete a scaldare il burro e lasciatelo sciogliere a fiamma dolce senza che diventi scuro. Poi unite anche un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e adagiate le fettine di vitello.
Lasciatele rosolare su entrambi i lati per pochi minuti, regolate di sale e di pepe. Quando sono cotte, toglietele dalla padella tenendole al caldo. A quel punto versate la birra nella padella lasciando evaporare l’alcol.


Poi sciogliete un cucchiaino di amido di mais o di maizena in un bicchierino di acqua fredda. Versatelo nel tegame e fate andare fino a quando la salsa non è addensata. A quel punto rimettete le fette di vitello in padella, copritele con la salsa e servite ancora caldo. Eventualmente potete decifrare con del prezzemolo tritato.