Se vuoi stare bene dovresti bere almeno una di queste bevande

Ci sono bevande che fanno bene alla salute e che per questo andrebbero introdotte nell’alimentazione di tutti i giorni. Scopriamo quali sono e che benefici apportano all’organismo.

donna con tazza
fonte foto: Adobe Stock

Quando si parla di salute, gli argomenti da trattare sono sicuramente tantissimo. Un occhio di riguardo va certamente sull’alimentazione che andrebbe considerata sotto diversi punti di vista.

Se si pensa a ciò che introduciamo anche solo semplicemente bevendo è facile pensare istintivamente al fatto che l’acqua faccia bene e che di contro ci siano tante bevande (prime tra tutte quelle zuccherate) che invece sono nocive per la salute. Al contempo, però, ci si dimentica spesso di tante altre che oltre ad essere buone fanno anche bene. Oggi, quindi, ci soffermeremo sulle così dette bevande del benessere, analizzando quali sono e perché sono da considerarsi positive.

Le bevande che fanno bene alla salute

bevande calde fanno male
donna con tazza fumante tra le mani – Fonte: Adobe Stock

Quando si parla di bere, la mente di molti corre all’acqua o all’alcolico da concedersi nel week end. Qualcuno si concentra su bibite analcoliche o su qualche tè caldo ma davvero in pochi pensano alle bevande che pur essendo buone fanno anche bene.

Un aspetto che andrebbe invece considerato perché spesso basta introdurne anche solo una nel proprio quotidiano per riscontrare grandi benefici. Motivo per cui oggi andremo alla scoperta di alcune bevande ancora troppo sottovalutate e che in vece vale davvero la pena considerare.

Il tè verde. Iniziamo da una tra le più note. Il tè verde è ricco di antiossidanti, aiuta a mantenere il peso corporeo, a combattere i radicali liberi e a disintossicare l’organismo. Un vero aiuto che arriva direttamente dalla natura e che ha persino un sapore gradevole. Ciò che conta è sceglierlo sempre di buona qualità e non aggiungervi mai lo zucchero.

Il golden milk. Questa preziosa bevanda a base di curcuma è andata di moda per un di tempo. Al di là del periodo di fama che spesso coinvolge le novità più strane e colorare, si tratta di una bevanda che fa davvero bene. La curcuma, infatti, è un potente antinfiamatorio nonché un antitumorale. Motivo per cui berla sotto forma di succo aiuta a fare il pieno di proprietà benefiche altrimenti difficili da ottenere.

Il kefir. Sempre più noto tra chi si interessa di sana alimentazione, il kefir rappresenta un mix di fermenti che garantiscono la salute dell’intestino. Berlo aiuta quindi a mantenere una buona flora batterica, a digerire bene e a restare in buona salute. Ciò che conta è far uso di kefir di qualità e possibilmente senza zuccheri aggiunti. Ancor meglio se si riesce a produrlo da soli a casa a partire dai grani che si possono ricevere gratuitamente o acquistare presso negozi specializzati.

Il succo di aloe. Ottimo rimedio naturale, l’aloe per anni è stata considerata la panacea di tutti i mali. Grazie alle sue proprietà antitumorali ed antinfiammatorie è considerata infatti una sostanza benefica e ricca di virtù. Tra le altre cose, protegge l’intestino e aiuta a lenire i dolori articolari. Bisogna prestare attenzione però in caso di problemi alla tiroide o di allergia ai salicilati.

Il succo di mirtillo. Altro succo che fa benissimo alla salute è quello di mirtillo. Si tratta infatti di una bevanda ricca di antiossidanti ed in grado di abbassare i livelli cattivi di colesterolo. Tra le altre cose aiuta anche la micro circolazione e fa bene alla vista.

La limonata. Purché sia realizzata senza zucchero (in alternativa si può addolcire con miele o eritritolo), la limonata è un vero toccasana. Ricca di vitamina C aiuta a disintossicare l’organismo, dona energia e potenzia il sistema immunitario. Ovviamente non vanno dimenticati anche gli altri agrumi come l’arancia e il pompelmo, ottimi da alternare o da mescolare tra loro per un mix di gusto e salute.

Il succo d’anguria. Ottima bevanda per rinfrescarsi in estate, il succo d’anguria rappresenta un buon modo per fare il pieno di vitamina C e di vitamina A. Ricco di betacarotene è anche un potente antiossidante. Berlo, quindi, riduce il rischio di andare incontro ad alcuni tumori, aiuta ad idratarsi e dona persino buon umore.

Il kombucha. Un’altra bevanda benefica sempre più diffusa è il kombucha, un tè nero di origini cinesi e noto anche come elisir di lunga vita. Altamente probiotico, è ricco di vitamine e di enzimi che ne fanno un toccasana per l’organismo ed in particolare per stomaco e intestino. Tra le altre cose funge anche da antibatterico, aiuta a perdere peso e disintossica l’organismo donando al contempo grane energia mentale.

Il caffè. Dopo anni di pensieri contrastanti, il caffè (purché di qualità e senza zuccheri aggiunti) è entrato a pieno titolo tra le bevande della salute. Ricco di polifenoli si è rivelato essere infatti un buon protettore per il cuore nonché fonte di energia per il cervello. Una bevanda amata da molti e della quale è finalmente possibile usufruire senza più sensi di colpa.

La cioccolata calda. Concludiamo con una vera sorpresa che, però, non deve trarre in inganno. Per essere considerata una bevanda benefica, infatti, la cioccolata dovrà essere realizzata a partire da cioccolato fondente o da cacao amaro biologico. Per addolcirla inoltre non è consentito lo zucchero. Detto ciò, si tratta di una bevanda che fa bene al cuore e alla circolazione e che aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Usi alternativi dei calzini
Foto fonte:Adobe Stock

Com’è possibile vedere, le bevande del benessere tra le quali scegliere sono davvero tante, ognuna adatta ai gusti e alle esigenze personali. Inserite all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata, rappresenteranno il modo perfetto per mantenersi in salute senza dover rinunciare al gusto.