Come consumare meno plastica? Ecco il trucco

Ogni giorno si utilizza tanta plastica che purtroppo sta inquinando il nostro Pianeta. Ecco il trucco per consumare meno plastica.

plastica
Foto:Pixabay

Ormai se ne parla tantissimo negli ultimi anni di inquinamento ambiente, quindi per la tutela di tutti noi è indispensabile porre attenzione. Il messaggio che spesso si sente attraverso i media è di evitare sprechi di plastica, che ormai sembra davvero impossibile farne almeno.

Basti pensare alle bottiglie di bibite, piatti e bicchieri in plastica, confezioni di prodotti alimentari e non. Basti pensare che anche i colossi internazionali come McDonald’s ha intrapreso un percorso verso l’eliminazione della plastica monouso eliminando la cannuccia e il coperchio in plastica dai bicchieri.

E’ importante preservare l’ambiente quindi il primo passo e iniziare dalle piccole cose quotidiane che utilizziamo, limitando la plastica. Noi di CheDonna.it vi diamo qualche trucco su come consumare meno plastica.

Il trucco per consumare meno plastica

borracce
Foto:Pixabay

Molti oggetti di uso quotidiano sono realizzati con la plastica, bicchieri monouso, involucri, buste per la spesa, contenitori di prodotti di bellezza, detergenti e non solo. Ma come si può ridurre lo spreco di plastica?

Certo che un piccolo contributo lo possiamo dare anche noi, limitando l’utilizzo smisurato della plastica, scopriamo come.

Innanzitutto partiamo dalla spesa che solitamente si fa al supermercato o mercato, perchè non portarsi con se dei shopper in tessuto o materiale diverso che si possa utilizzare più volte. Questo è davvero indispensabile se la maggior parte della popolazione facesse in questo modo si risparmierebbe molta plastica. Ogni cittadino potrebbe contribuire in questo modo è sarebbe davvero importante. Potete seguire il tutorial per realizzare a casa anche voi una borsa per la spesa riutilizzabile.

Non solo potete realizzarle voi, ma molti negozi anche i franchising si sono organizzati nella vendita di shopper riutilizzabili con un costo non eccessivo si possono tranquillamente acquistare. Ma ricordate di portarle sempre con voi ogni volta che andate a fare la spesa. Infatti entro e non oltre il 2021 le buste di plastica leggere e ultraleggere non biodegradabili dovranno scomparire man mano dal mercato. Se tutti adottassimo questo sistema si ridurrà parte dell’inquinamento ambientale.

Pensate a quante bottiglie di detersivi avete per la pulizia della casa e non solo anche detersivo per il bucato. Cosa accade quando finisce? Ogni volta che termina il detersivo si butta nella pattumiera della plastica l’involucro, ma questo moltiplicato a tutti i prodotti che si utilizzano in casa è tanto. Ricordate che sommato tra tutti i cittadini presenti sul Pianeta è un bel pò. La soluzione che in molti sanno adottando è di utilizzare i detersivi alla spina, quindi conservate il contenitore e fate la ricarica ogni volta. Ma potete tranquillamente prepararlo a casa, ecco qualche consiglio per farlo.

In alternativa potete anche utilizzare ingredienti naturali come aceto, bicarbonato e limone, ma anche l’olio di tea tree che potete utilizzare per le pulizie ecco come. Non acquistate se non è necessario potete evitare di utilizzare i prodotti di bellezza in confezioni di plastica e provate a prepararli a casa, non solo le maschere viso e corpo ma anche scrub, ecco qualche ricetta.

Scegliere il vetro invece della plastica, ci sono alcuni prodotti alimentari come le bibite che si possono acquistare sia un plastica che in vetro. Sicuramente quest’ultimo si può riutilizzare ed ed è un materiale più ecologico.

Un altro trucco è di conservare gli alimenti nel vetro e non nella plastica, spesso accade  di mettere il caffè, lo zucchero o la farina in barattoli di plastica dopo l’apertura della confezione. Alcune aziende utilizzano il vasetto in vetro per confezionare lo yogurt, quindi perchè non provare ad acquistare questi!

Ma se si presta attenzione quando si fanno gli acquisti si possono scegliere prodotti confezionati in plastica biodegradabile. Evitate di utilizzare le stoviglie usa e getta in plastica, meglio utilizzare quelle che avete a casa in porcellana, vetro così da avere sprechi. Inoltre se proprio ne avete necessità potete far ricadere la scelta su stoviglie usa e getta in materiale biodegradabile.

Molte persone non pongono molta attenzione all’acquisto di alimenti, basti pensare ai cibi surgelati che si trovano in confezioni di plastica. Magari potete acquistare i cibi nelle catene di negozi che vendono il cibo surgelato “sfuso” che viene messo nei sacchetti di plastica biodegradabili.

Infine non dimenticate che per evitare il consumo della plastica, potete utilizzare le borracce invece delle bottiglie di plastica usa e getta.

bicchieri
Foto:Freepik

Ma è necessario precisare che le borracce che andranno a sostituire le bottiglie in plastica hanno bisogno di manutenzione, quindi si deve prestare la giusta cura e pulizia, scopri come.

Non è poi così difficile consumare meno plastica ogni giorno è giusto che ognuno faccia la sua parte!