Bruciore intimo femminile? Ecco come alleviare il fastidio

Molte donne possono avere bruciore intimo, ma si può alleviare il fastidio con rimedi naturali efficaci, scopriamo quali.

prurito
Foto:Adobe Stock

E’ capitato a tutte una volta nella vita di percepire un bruciore intimo, un fastidio frequente per molte ma non per altre. Le cause possono essere diverse perciò il nostro consiglio ogni volta che avete bruciore intimo per diversi giorni non esitate a contattare il vostro ginecologo che dopo una visita accurata potrà indicarvi la terapia da seguire.

Il bruciore potrebbe essere legato anche a perdite vaginali bianche o gialle, magari legate a infezioni e irritazioni da virus, batteri o funghi, motivo per cui non va sottovalutato.

Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come calmare il bruciore intimo con rimedi naturali.

Bruciore intimo femminile: rimedi naturali

aloe vera
Fpoto:Pixabay

I rimedi naturali sono sempre di grande aiuto in caso di bruciore intimo femminile ma sempre dopo aver avuto conferma dal vostro ginecologo, perchè potrebbero andar bene affiancati alla cura che state seguendo.

Il bruciore intimo potrebbe derivare da una situazione momentanea o legata ad infezione vaginale ben più seria che deve essere curata in modo mirato e specifico. Può interessare un pò tutte le donne, ecco alcuni rimedi per alleviare il bruciore.

-Igiene mirata: oltre a detergenti intimi specifici che potrete acquistare in farmacia, potete anche provare con ingredienti naturali come il bicarbonato. Questa soluzione aiuterà a calmare il bruciore, efficace è anche l’aceto bianco con acqua che non solo allevierà il fastidio ma ha un’azione disinfettante. Provate a fare dei risciacqui un paio di volte al giorno.

-Impacchi con la camomilla: altro classico rimedio delle nonne, potete fare degli impacchi nel corso della giornata. La camomilla ha un azione calmante e dona un sollievo immediato, dovrete portare ad ebollizione l’acqua e mettete in infusione i fiori di camomilla, poi filtrate e lasciate intiepidire. Con delle garze immergete nell’infuso e applicate sulla zona interessata, noterete subito del sollievo. Anche la malva ha il suo effetto. rinfresca e calma.

-Olio tea tree: molto efficace grazie alle proprietà antibatteriche di questo olio essenziale. Non solo allevierà il bruciore, ma eventuali arrossamenti. Basterà mettere 15 gocce di olio essenziale e mezzo litro di acqua tiepida e poi procedete alla detersione.

-Gel aloe vera: è efficace acquistate sempre in erboristeria o farmacia. Ne basterà applicare un pò dopo la detersione noterete subito sollievo. In questo caso è necessario sentire prima il parere medico per avere conferma che sia efficace.

-Calendula: è consigliata se oltre al bruciore percepite anche del prurito, allevierà il fastidio.

Ricordate che in questi casi anche seguire un’alimentazione sana e regolare sarà di grande aiuto, infatti ci sono alcuni alimenti che possono aumentare il fastidio intimo.

Innanzitutto il primo consiglio è quello di bere tanto, l’idratazione giocherà a vostro favore, perchè allevierà il bruciore, dovreste bere spesso quindi durante la giornata. Scoprite il trucco per farlo senza dimenticarvi mai.

Inserite nella dieta sicuramente frutta e verdura che contengono fibre, vitamine che aiutano anche a rinforzare le difese immunitarie. Anche lo yogurt perchè contiene fermentici lattici vivi e probiotici che vanno a riequilibrare la flora batterica intestinale. Un alimento efficace se il bruciore intimo è causato da disequilibrio della flora intestinale.

Ma ci sono dei cibi che dovrete evitare per non intensificare il problema ecco quali.

  • cibi fritti
  • alimenti molto grassi
  • carne rossa
  • cibi zuccherati
  • frutta molto zuccherina
  • bibite zuccherate e alcoliche
  • cioccolato
  • latte e latticini

Buone abitudini da adottare

In caso di prurito intimo è importante non sottovalutarlo, quindi consultate il ginecologo che saprà consigliarvi la terapia da seguire dopo una visita accurata. Ma ci sono delle buone abitudini da seguire, scopriamo quali.

-Non utilizzare detergenti intimi molto profumati

-Evitare rapporti intimi

-Lavare spesso la zona

-Indossare sempre biancheria intima di cotone: perchè quelli sintetici impediscono la circolazione dell’aria.

crema
Foto:Pixabay

-Scelta attenta del bucato: a volte alcuni detersivi per bucato possono causare maggiore irritazione.

-Non indossare abiti troppo stretti: in particolare se sono abiti sintetici come in nylon che possono intrappolare il calore e l’umidità.

Non sottovalutate il problema, parlatene sempre con il medico prima di seguire i rimedi naturali consigliati, ci sono situazioni in cui non bastano, ma occorre una cura mirata.