Terremoto in Indonesia: il bilancio è tragico per una magnitudo di 6.3 (VIDEO)

Un terremoto di magnitudo 6.3 si è abbattuto sul territorio indonesiano portando via con sé la vita di molte persone. Gli aggiornamenti.

terremoto castelli roma
terremoto from (Pixabay)

Una notizia assolutamente inattesa e che giunge come un fulmine a ciel sereno in questo 2021 che abbiamo accolto con speranza di un nuovo inizio, un cambiamento ed un miglioramento rispetto all’anno che è appena andato via.

Il conteggio delle vittime è purtroppo in costante aggiornamento siccome vi sono anche dei dispersi fra le macerie che prontamente le forze di sicurezza stanno cercando di affrontare per recuperare le vite di chi non si riesce più a trovare.

Appena poco prima si era parlato anche di un aereo con a bordo una sessantina di persone che purtroppo non era riuscito a mantenersi stabile ed era crollato. In questo caso non ci sarebbe stato nessun sopravvissuto.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Terremoto in Indonesia: il conteggio delle vittime della magnitudo 6.3

terremoto
Segnalatore scossa terremoto – Fonte: Adobe Stock

Il forte terremoto che ha colpito oggi l’Indonesia è stato registrato di magnitudo 6.3 e ha fatto tremare la terra nel pieno della notte abbattendosi sull’isola indonesiana di Sulawesi, che è stata proprio l’epicentro del terremoto.

Il forte sisma ha colpito in modo molto forte la città di Mamuju, dove purtroppo sono crollati anche un hotel ed un ospedale. L’orario preciso è stato intorno alle 2 di notte passate, nel pieno del sonno (ora locale)

L’epicentro è stato localizzato dai sismologi nel sottosuolo a circa 20km di profondità. Sono moltissime le persone finite purtroppo sotto i resti e le macerie della città con addirittura interi edifici che sono crollati.

Il bilancio, ancora provvisorio, è pertanto molto grave: almeno 34 sono le vittime già accertate mentre il numero dei feriti si attesta sulle centinaia. I soccorsi messisi in moto non da tantissimo tempo stanno cercando di recuperare i dispersi. Il bilancio, purtroppo, è destinato a salire.

Sul web circolano già da alcune ore video dei recuperi e foto dei crolli. Lo scenario è da incubo.