Non buttate via le bucce di questo frutto, scoprite il perchè

Non tutti sanno che le bucce di alcuni frutti si possono riutilizzare per evitare sprechi, scopriamo in che modo.

mele
Foto:Pixabay

E’ importante porre attenzione in cucina così da evitare sprechi. Abitudine comune è di buttare spesso le bucce di frutta e verdura perchè non vengono utilizzate in alcune preparazioni. Le mele ad esempio sono un frutto che si consumano così o per preparare porridge, frullati, mousse o torte di mele, ma spesso la buccia viene rimossa, ma sapete che potete conservarla e riutilizzarla invece di metterla nella pattumiera dell’umido?

Noi di CheDonna.it vi sveliamo i possibili utilizzi delle bucce di mele così da sfruttarle al meglio ed evitare sprechi.

Come riutilizzare le bucce di questo frutto

profumatore
Foto:Pixabay

Le bucce di mele si possono riutilizzare in cucina e non solo per evitare di buttarle nell’umido. Ricordate che la buccia di mela è edibile quindi si può mangiare ma ricordate che apporta tanti benefici al nostro organismo.

La buccia di mela si può utilizzare non solo in cucina, ecco come.

1-In cucina: la buccia si può utilizzare per preparare le torte e biscotti, ma anche una tisana con mele e un pò di miele, ha un azione digestiva. Basterà mettere in un pentolino l’acqua e le bucce di mele e lasciate in infusione per 10 minuti. Potete mettere anche un pò di cannella e dei chiodi di garofano. Prima di bere lasciate intiepidire.

2- Liquore alla mela: potete gustare un ottimo liquore che potete preparare con la buccia di mele. Questo liquore sarà un ottimo digestivo che potete servire dopo i pasti così da deliziare i vostri commensali.

3- Concime: se avete un giardino potete mettere le bucce di mele, però tritatele prima e unite ad altri residui organici. Quando mettete nel terreno si favorirà la crescita delle piante. Anche le bucce delle patate si possono riutilizzare come concime ecco come.

4-Profumatori fai da te: invece di utilizzare i profumatori che si possono acquistare al supermercato, potete provare a casa a preparare con le bucce di mele. Lo step da seguire è quello di essiccare le bucce di mele sia un forno o all’aria aperta. Potete poi mischiarle con le stecche di cannella, chiodi di garofano, che metterete poi in un sacchetto di organza all’interno di armadio e cassetti. Un altro modo è metterle in un centrotavola il profumatore ottenuto con le bucce così da avere una duplice funzione sia come profumatore che come oggetto che abbellisce.

5-Pectina: si sa che la buccia di mela contiene pectina, che può essere utilizzata come gelificante. Fate attenzione quando sbucciate la mela e non solo anche gli agrumi, rimane alla buccia una sorta di pellicina bianca detta albedo che contiene proprio la pectina. Una sostanza che apporta diversi benefici al nostro organismo tra cui va a regolarizzare le funzioni intestinali. Ma la pectina viene utilizzata in cucina per la preparazione delle marmellate. Per questo motivo è preziosa la buccia delle mele come di altri frutti, scorpi come riutilizzare la buccia delle arance.

Da oggi quando utilizzate le mele, conservate le bucce e così da poterle riutilizzare evitando sprechi.