Come abbassare la febbre alta in modo naturale: scopri i rimedi

Esistono diversi rimedi naturali per far abbassare la febbre alta, scopriamo quali sono.

febbre
Foto:Pixabay

Durante la stagione invernale i malanni di stagione sono molto frequenti determinati dagli sbalzi termici e non solo. Anche infezioni possono causare i classici malanni come raffreddore, tosse, febbre alta e non solo.

Ma anche in altre stagioni può manifestarsi la febbre, non sottovalutate mai il problema, contattate sempre il medico se si protrae per qualche giorno e soprattutto se la temperatura è alta. Infatti la febbre è un sintomo che potrebbe essere associato a malattie specifiche e non solo. Noi di CheDonna.it vi diamo qualche piccolo suggerimento su come far abbassare la febbre con rimedi naturali.

Febbre alta rimedi naturali

Brodo
Foto:Pixabay

Quando si manifesta la febbre alta le cause possono essere diverse, motivo per cui non va sottovalutata, è necessario chiedere un parere medico per capire dopo una visita accurata come intervenire, magari con una cura specifica. La temperatura corporea quando inizia a ad aumentare superando i 38,5° sicuramente occorrerà un farmaco che aiuterà ad abbassare la temperatura, sarà il medico a prescriverlo.

Ma ci sono dei rimedi naturali che possono alleviare il fastidio, facendo abbassare la temperatura corporea.

-Idratazione: è il primo rimedio per far abbassare la temperatura è necessario bere per non disidratarsi. Quando la febbre è alta si suda e si perdono liquidi e sali minerali ed è necessario bere per rimediare. Infatti idratarsi andrebbe fatta sempre e spesso durante il giorno.

-Spugnature: immergete un panno di lino o cotone in una bacinella con acqua fresca e bagnate più volte durante il giorno non colo la fronte ma anche caviglie e polsi. Potete provare anche in questo modo in una bacinella mettete aceto a cui potete aggiungere un pò di olio essenziale di eucalipto o menta.

-Mangiare alimenti specifici: è necessario fare attenzione a cosa si consuma abitualmente a tavola. Innanzitutto visto che il riposo è consigliato in caso di febbre alta è necessario non mangiare troppo che potrebbe rendere anche più lenta la digestione. Innanzitutto sono preferibili pietanze leggere che non richiedono una masticazione lunga e difficile per sminuzzare. Quindi via libera a passati di verdure, zuppa, pesce bollito, brodo di pollo o brodo vegetale, minestre. Quando ci si sente meglio si può introdurre gradualmente i cibi solidi. Preferite piatti di verdura e frutta, sempre di stagione che apportano sali minerali e vitamine. Seguite qualche piccolo consiglio sui cibi da inserire nella dieta per rinforzare il sistema immunitario.

-Limitare consumo di zuccheri e prodotti molto dolci: non solo non sono salutari perchè non contengono vitamine e di sali minerali.

-Tisane: oltre a bere acqua anche le tisane sono molto efficaci, potete scegliere la  camomilla, una tisana allo zenzero o timo. Chiedete all’erborista quando acquistate, ma sicuramente il medico potrà darvi qualche indicazioni in più. Provate a diluire in una tazza di acqua tiepida un pò di succo di arancia o limone che aiutano l’organismo a idratarsi e innalzare le difese immunitarie visto che questi due agrumi contengono la vitamina C.

tisane drenanti
Foto:iStock

Consigli

Ricordate che in caso di febbre alta è necessario il risposo assoluto e stare al caldo, l’ideale è stare stesi a letto, ma ricordate comunque di far arieggiare la stanza in cui siete, il riciclo di aria è fondamentale, ecco come. Non intervenite con farmaci se non avete chiesto il parere del vostro medico.