Maritozzi fit! Il peccato di gola light e senza zucchero!

Chi di noi non sogna una golosa colazione con un cappuccino cremoso e un maritozzo con la panna? Scopriamo come preparare dei maritozzi fit, light e senza zucchero che conquisteranno al primo assaggio. 

I peccati di gola sono gli unici che si possono fare senza grandissimi sensi di colpa, se sono poi anche light, senza zucchero e con ingredienti sani potranno essere davvero gustati in pieno.

Ecco una ricetta semplice da preparare ma che diventerà una piacevole abitudine per tutti coloro amano i dolci e tengono sempre un occhio alla linea!

“Maritozzi fit”: gli ingredienti e la ricetta spiegata passo dopo passo!

Questa ricetta così golosa e a basso indice glicemico arriva dalle ricette super ligth di ricette_ghisa dove potrete trovare tantissime altre idee golose e sane per poter deliziare il palato senza nessuna controindicazione!

Gli ingredienti

Ingredienti per 2 maritozzi

  • 70 g di farina di farina di Manitoba
  • 40 g di farina 00
  • 20 ml di latte
  • 20 g di miele
  • un uovo
  • 4 g di lievito di birra secco

Per la farcia

  • 150 g di yogurt greco
  • 15 g di eritritolo o dolcificante a scelta
  • 3 g di pannafix (opzionale)

La preparazione

Questa la spiegazione passo dopo passo del procedimento di preparazione dei maritozzi, direttamente dalla pagina Instagram di ricette_ghisa:

Setacciare le farine e aggiungere il lievito, poi incorporare l’uovo, il miele ed infine il latte. Impastare con le mani e in caso fosse troppo appiccicoso aggiungere poca farina, se troppo farinoso, aggiungere latte a filo. Formare un panetto e mettere in una ciotola, coprire con la pellicola e mettere a riposare per almeno 1 ora.

Quando l’impasto sarà diventato almeno il doppio, dividere in due e mettere su una teglia coperta di carta forno, quindi lasciare nel forno spento ancora mezz’ora. Preriscaldare il forno e cuocere per 15’ a 160 gradi. Una volta cotti lasciar intiepidire, intanto preparare la farcia mescolando tutti gli ingredienti. Aprire, farcire e SBRANARE!”