L’account Twitter di Libero Quotidiano è stato bloccato: le ipotesi sui motivi

L’account Twitter di Libero Quotidiano, giornale di Vittorio Feltri è stato bloccato: con ogni probabilità si tratta di un blocco temporaneo, necessario a una verifica da parte del social. I motivi sono ancora incerti.

account libero bloccato su twitter
(Instagram)

La notizia arriva a poche ore dalla decisione di Twitter di bloccare definitivamente l’account di Donald Trump per istigazione all’odio e per aver caldeggiato l’organizzazione di quello che è passato alla storia come l’assalto di Capitol Hill.

Attualmente è ancora possibile leggere il contenuto dei Tweet pubblicati dall’account del giornale, ma per farlo è necessario eseguire una determinata procedura in cui l’utente richieda espressamente di visualizzare il profilo.

Il motivi dell’azione di Twitter ai danni dell’account di Libero non sono ancora stati resi noti, ma si ritiene possibile che siano in qualche modo legati alla sicurezza nazionale e internazionale.

toni sempre molto alti dei titoli e della retorica del giornale diretto da Feltri sono stati spesso additati in passato come eccessivi e istiganti all’odio. È estremamente possibile che un gran numero di utenti di Twitter abbia deciso di segnalare il profilo di Libero approfittando della grande attenzione internazionale al tema del linguaggio giornalistico e pubblico che propaganda idee razziste o politicamente violente.

titoli libero
(Google)

Un’altra ipotesi è stata costruita da La Stampa a partire dalla recente condivisione sul profilo di un articolo in cui si illustrava l’ipotesi che il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Matterella fosse in realtà un agente segreto dei servizi segreti britannici che avrebbero lavorato contro Trump per favorire l’elezione di Biden.

Libero prendeva le distanze dalla teoria, spingendosi ad affermare che fosse completamente delirante, ma c’è la possibilità che Twitter abbia “male interpretato” i contenuti del Tweet e li abbia scambiati per una manifestazione di sostegno per la teoria secondo la quale Sergio Matterella siain realtà uno 007 al Quirinale.

Si tratta comunque di mere ipotesi: la piattaforma non ha fornito le motivazioni ufficiali della limitazione dell’account e non ci sono state finora spiegazione da parte della redazione del quotidiano, tantomeno da parte del suo Direttore.

Da leggere