Xena ed Hercules si scontrano a causa di Donald Trump: ecco che cosa è successo

Sì, avete proprio letto bene. I nostri eroi Lucy Lawless e Kevin Sorbo, al secolo Xena ed Hercules, si sono scontrati per colpa di Trump.

xena ed hercules
(fonte: Pinterest)

Incredibile ma vero, la situazione politica e sociale negli Stati Uniti ha svelato anche un mistero come quello delle fazioni politiche a cui appartengono Xena ed Hercules.

Di certo la scoperta sarà amara per qualcuno dei fan più sfegatati degli attori che hanno segnato la nostra gioventù.

Gli idoli delle serie TV targate anni ’90, infatti, si sono scontrati su Twitter, in una vera e propria battaglia.
Ecco che cosa è successo.

Xena ed Hercules combattono per Trump: ecco che cosa è successo

xena ed hercules
(fonte: Pinterest)

Che cosa sia successo nelle ore scorse in Campidoglio a Washington lo abbiamo visto tutti.
I sostenitori del presidente uscente, Donald Trump, si sono di certo fatti notare non solo per la violenza ma anche per i loro “outfit“, decisamente variopinti.
Uno, fra tutti, ha raggiunto gli onori della cronaca: si tratta del “vichingo” di cui vi abbiamo parlato qui.

Tra i sostenitori dell’ex presidente, comunque, nelle scorse ore si è rivelato anche un personaggio della TV familiare a molte ed a molti degli affezionati della programmazione di Italia 1.

Kevin Sorbo, meglio conosciuto come Hercules, ha deciso di mostrare il suo supporto ai protestanti, condividendo un tweet decisamente molto controverso.
L’attore, protagonista di numerose stagioni di una delle serie TV più seguite in assoluto, ha deciso di condividere una foto dei manifestanti.
L’immagine (che viene segnalata anche da Twitter con una scritta in rosso che avverte come sia stata manipolata), mostra i sostenitori di Trump, con i loro costumi, fuori dal Campidoglio.
Sorbo commenta: “A me non sembrano patrioti…“.

Il riferimento è ad alcune teorie (decisamente fantasiose) che hanno individuato nei responsabili dei subbugli non sostenitori di Trump ma esponenti dell’estrema sinistra.
Ci sarebbe, secondo Kevin Sorbo ed altri sostenitori di questa teoria, un complotto per far passare i sostenitori di Trump come facinorosi da parte di sedicenti esponenti dello schieramento opposto.

Il tweet e l’immagine sono decisamente controversi, soprattutto stando a tutti i recenti provvedimenti presi in America riguardo gli scontri.
Dalla decisione di Twitter di bannare per sempre Donald Trump ai continui arresti dei manifestanti, sembra veramente poco probabile che i responsabili degli scontri siano detrattori dell’ex presidente.

Kevin Sorbo, però, ha deciso di commentare in questa maniera la situazione, condividendo il suo pensiero tramite Twitter.

La risposta di Xena ad Hercules per quanto riguarda Trump

No, Nocciolina. Non sono patrioti. Sono le scimmie volanti, i terroristi casalinghi, i sostenitori di QAnon. Sono tutti gli imbecilli che vanno fuori a fare il lavoro sporco per le persone come te che li agitate come marionette e gli permettete di scatenare il peggio.”

A difenderci dalle fake news, però, è arrivata Lucy Lawless o, per meglio dire, Xena, la principessa guerriera!
Rispondendo al tweet dell’ex collega, infatti, Xena ha deciso di mettere in chiaro la situazione.

Dopo averlo chiamato “Nocciolina” (che tra i due ci sia del tenero?), Lucy Lawless ha espresso chiaramente il suo pensiero (e la sua posizione) sui sostenitori facinorosi di Trump.

Anzi! Ha deciso anche di “cantarne quattro” ad Hercules, sottolineando come sia colpa di “quelli come lui” se esistono persone che decidono di compiere gesti tanto estremi.

Inutile dire che, su Twitter, si è scatenata una vera e propria tempesta riguardo lo scambio di vedute dei due famosi idoli degli anni ’90.

Tra fan accaniti decisamente delusi e sostenitori dell’uno o dell’altra, la guerra è aperta.

Certo, non si combatte più a suon di pugni titanici e lame rotanti ma con i, ben più prosaici e sicuri, mezzi del web.
I tweet!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lucy lawless (@reallucylawless)

Cosa ne pensate?

Prescindendo dai colori politici, infatti, Xena ha sottolineato come diffondere fake news ed istigare alla violenza sia, semplicemente, sbagliato.

E voi, cosa ne pensate?